Modulo disdetta Sky Decreto Bersani: guida aggiornata

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Modello da utilizzare nel caso in cui l'abbonato voglia comunicare il recesso Sky, ossia la disdetta anticipata Sky

Cosa si intende per disdetta anticipata

Il contratto Sky, salvo particolari offerte o promozioni, ha la durata di un anno e si rinnova tacitamente di anno in anno.

Il cliente può comunicare

  • la disdetta a scadenza con un preavviso di 30 giorni (questo il modulo disdetta Sky a scadenza)
  • la disdetta anticipata, ossia prima della scadenza naturale dell'abbonamento.

Anche se nel linguaggio comune i due termini vengono spesso utilizzati indistintamente, in quest'ultimo caso sarebbe più corretto parlare di recesso Sky o disdetta immediata Sky visto che l'intenzione del cliente è quello di sciogliere il rapporto contrattuale che lo lega a Sky prima della sua naturale scadenza. 

Disdetta Sky e decreto Bersani

La Legge n. 40 del 2 aprile del 2007, che ha convertito il cosiddetto decreto Bersani (decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7), stabilisce che coloro che hanno stipulato un contratto con un operatore telefonico o con una Pay-TV, come Sky, possono recedere dallo stesso

  • senza vincoli temporali o ritardi non giustificati;
  • senza spese non giustificate da costi dell’operatore;
  • senza essere assoggettati ad un obbligo di preavviso superiore a 30 giorni.

Chi ha interesse a disdire anticipatamente il contratto

Potrebbe avere un interesse in tal senso colui che ad esempio

  • attraversa una situazione economica così difficile, da non potersi permettere di pagare un solo mese in più;
  • si trova a gestire un abbonamento intestato ad una persona deceduta (padre, nonno, ecc.);
  • decide di separarsi dal proprio coniuge.

C'è da dire che negli ultimi due casi l'erede o l'altro coniuge potrebbero anche decidere di mantenere in vita l'abbonamento optando per un cambio intestatario Sky.

Quali effetti con l'invio del modulo recesso Sky 

Con la comunicazione di disdetta Sky legge Bersani, il cliente è tenuto:

  • al pagamento del canone relativo agli ultimi 30 giorni;
  • al pagamento dei costi dell'operatore (11,53 euro);
  • al rimborso degli sconti eventualmente fruiti nel periodo. 
Quanto al rapporto contrattuale, il recesso sarà efficace decorsi 30 giorni dalla data di ricezione della comunicazione del cliente (leggi anche il post su "Sky disdetta immediata").

Come spedire il modulo recesso Sky

Se si è deciso per la disdetta Sky, una volta compilato e sottoscritto il modulo presente in questa scheda non occorre far altro che allegarci una copia di un documento di riconoscimento valido del cliente e inoltrare il tutto:

  • tramite raccomandata a/r all’indirizzo SKY CASELLA POSTALE 13057 - 20141 MILANO;
  • tramite fax Sky al numero 02.7610107, a patto di far seguire una raccomandata;
  • via PEC all’indirizzo: servizioclientisky@pec.skytv.it.

In quest'ultimo caso affinché la comunicazione abbia valore legale, il cliente deve far uso di una casella PEC.

Restituzione dei dispositivi in comodato d'uso

Il cliente che risulta in possesso del decoder o della smart card forniti in comodato d'uso dall'azienda, dovrà provvedere alla loro restituzione entro 30 giorni dalla ricezione della comunicazione di recesso da parte di Sky.

Diversamente l'azienda provvederà ad addebitare in bolletta delle penali di importo variabile in funzione del tipo di dispositivo.

Per i dettagli sulla procedura consigliamo la lettura del post dedicato alla restituzione decoder Sky.

Tags:  pay tv sky

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità