Accordo conservativo del danno: moduli editabili

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
DOC   fac simile (b)
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Si tratta di un fac simile con cui le parti - generalmente il perito per la compagnia assicurativa e il danneggiato - si accordano su un certo importo per quanto riguarda le riparazioni e le sostituzioni di parte meccanica, elettrica e di carrozzeria del veicolo rimasto danneggiato in conseguenza di un sinistro stradale.

Accordo conservativo sul danno: a cosa serve

Con la sottoscrizione di tale documento le parti (il perito incaricato dalla compagnia dell'accertamento dei danni ed il proprietario del veicolo danneggiato) dichiarano di essere d’accordo sulla valutazione del danno nello stesso indicata. 

La finalità è quella di migliorare e velocizzare la liquidazione dei sinistri. L'accordo prescinde dall’accertamento delle responsabilità o degli obblighi contrattuali in capo alle parti.

E' bene che l'assicurato rifletta prima sottoscrivere l'accordo conservativo sul danno, a meno che la valutazione del perito dell’assicurazione non coincida con quella fatta da un perito di sua fiducia.

Accordo conservativo del danno: cosa specificare

Nel modello di accordo conservativo sul danno deve essere evidenziato in maniera chiara:

  • il nome dell'impresa di assicurazione interessata;
  • il numero di pratica;
  • il proprietario del veicolo danneggiato;
  • la targa del mezzo;
  • il fatto che l'impresa, una volta valutata la responsabilità del proprio assicurato e le eventuali altre voci di danno, provvederà alla formulazione di una offerta formale di risarcimento.

Tags:  sinistri stradali assicurazione auto risarcimento danni

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità