Esposto per abusi edilizi: casi, sanzioni, fac simile

Formati
DOC   fac simile (a)
PDF
DOC   fac simile (b)
PDF
DOC   fac simile (c)
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Fac simile cui con è possibile fare un esposto alle autorità competenti per presunte violazioni della normativa urbanistico-edilizia.

Quando fare un esposto per abusi edilizi

In generale quando si parla di "abusivismo" ci si intende riferire a quel complesso di attività poste in essere dall'uomo non conformi ai criteri dettati dalle norme vigenti e in quanto tali ricadenti nella sfera dell'illegalità.

Si parla di "abusivismo edilizio" quando, ad esempio, si realizza un intervento edilizio su un suolo non edificabile o senza permesso di costruire, quando si effettua un intervento di ristrutturazione o di ampliamento del volume o della superficie di un immobile senza disporre di alcuna autorizzazione amministrativa, quando si realizza un'opera sul territorio in difformità rispetto ad una preventiva autorizzazione e così via.

Modulistica per abusi edilizi

La modulistica per abusi edilizi disponibile in questa scheda va utilizzata se si vuole segnalare alle autorità competenti (Sindaco, Assessore all’Urbanistica/Edilizia, Comando di Polizia Municipale, ecc.) un intervento edilizio di cui non è chiara la natura e che potrebbe risultare abusivo, dunque potenzialmente dannoso per il territorio:

  • si sta costruendo in un'area nota per essere inedificabile (all'interno di un parco, in zona costiera, ecc.);
  • emerge un aumento consistente della cubatura o della superficie dell'edificio in relazione al progetto approvato;
  • si registra una violazione delle norme vigenti in materia di edilizia antisismica;
  • risultano interventi di ristrutturazione edilizia in assenza di permesso di costruire o in parziale/totale difformità;
  • emerge un chiaro mutamento della destinazione d'uso dell'immobile;
  • si riscontrano interventi abusivi realizzati su suoli di proprietà dello Stato o di enti pubblici;
  • l'area in cui si sta edificando è priva di un cartello relativo ai lavori da eseguirsi;
  • la zona costituisce presumibilmente bene vincolato in relazione al quale deve essere debitamente autorizzato ogni tipo di intervento;
  • ecc.

Cosa chiedere con la denuncia abusi edilizi

Attraverso l'esposto si chiede alle autorità competenti di intervenire allo scopo di verificare che gli interventi segnalati siano in regola con le autorizzazioni prescritte dalla legge e, in caso di accertamento della violazione della normativa urbanistica e ambientale vigente, di adottare tutte le misure che si riterranno idonee per sanzionare il responsabile e ripristinare lo stato dei luoghi.

L'esposto deve contenere la data e la sottoscrizione dell'esponente, il recapito a cui inviare la risposta ed una descrizione dettagliata e precisa della situazione riscontrata.

Si consiglia di allegare materiale fotografico, cartaceo o audiovisivo che possa meglio illustrare nel dettaglio la situazione. Nell'ipotesi in cui sia già stata accertata l'inesistenza di una concessione edilizia o la difformità da questa, l'esposto dovrà essere inviato anche al Comando di Polizia Giudiziaria competente.

Abusi edilizi: quali conseguenze

Qualora l'autorità riscontrasse delle violazioni potrebbe ordinare al proprietario o comunque al responsabile dell'abuso la rimozione o la demolizione dell'opera a sua cura e spese entro un termine congruo fissato dalla relativa ordinanza del dirigente o del responsabile dell’ufficio.

In taluni casi la demolizione può essere eseguita a cura dell'ente (Comune ad es.) e a spese del responsabile dell'abuso.

Ma queste non sono le uniche conseguenze per chi commette un abuso edilizio. All'ordine di rimozione, infatti, possono aggiungersi 

  • sanzioni amministrative 
  • sanzioni penali

Con riferimento a queste ultime, c'è da sottolineare che il Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380) prevede perfino l'arresto fino a due anni e l'ammenda fino a 51.645 euro nei casi di esecuzione di lavori in totale difformità o assenza del permesso o di prosecuzione degli stessi nonostante l'ordine di sospensione o di interventi edilizi nelle zone sottoposte a vincolo storico, artistico, archeologico, paesistico, ambientale, in totale difformità o in assenza del permesso.

Tags:  ristrutturare casa denuncia esposto

Foto
Morguefile
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità