Modulo richiesta certificato penale

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Con questo modulo è possibile richiedere all'ufficio del Casellario Giudiziale ubicato presso la Procura della Repubblica del Tribunale il rilascio di un certificato che riporta i provvedimenti di condanna definitivi e di alcuni provvedimenti in materia civile ed amministrativa a carico di una determinata persona.

A cosa serve il modulo richiesta Casellario Giudiziale

In particolare attraverso la presentazione del modulo richiesta Casellario Giudiziale è possibile richiedere alla Procura della Repubblica il rilascio

  • del CERTIFICATO PENALE: contiene le iscrizioni relative a condanne irrevocabili in materia penale. Dunque condanne definitive, oggetto di sentenze passate in giudicato, quindi non più soggette a impugnazione;
  • del CERTIFICATO CIVILE: contiene le decisioni sulla capacità di intendere e di volere (interdizioni e inabilitazioni); dal 2008 con non viene più indicata la situazione fallimentare del soggetto;
  • del CERTIFICATO GENERALE: contiene la somma dei certificati "penale" e "civile".

Attenzione perché dal Casellario Giudiziale risultano anche le sentenze di condanna con pena sospesa e quelle per le quali è stato concesso il beneficio della “non menzione”, così come le condanne estinte e quelle per le quali si è fruito dell’istituto della riabilitazione. Tuttavia queste non sono visibili al privato, dunque neppure alla stessa persona interessata, ma unicamente alle forze di polizia e all’autorità giudiziaria. Nel Casellario non figurano invece le sentenze di assoluzione o i processi ancora in corso, informazioni queste comunque registrate negli archivi delle autorità di pubblica sicurezza.

Il certificato ha una validità di 6 mesi dalla data di rilascio.

Ricorda: il certificato rilasciato alla persona interessata non può essere presentato ad un ufficio della  pubblica amministrazione o di un gestore di pubblico servizio. Nei confronti di costoro, infatti, il può ricorrere all'autocertificazione Casellario Giudiziale

Chi può utilizzare il modulo richiesta Casellario Giudiziale

Il modulo richiesta Casellario Giudiziale può essere compilato e presentato dalla persona interessata (ovvero dal soggetto a cui è riferito il certificato) o da una persona da lui delegata. Se il certificato si riferisce ad un minore o ad un interdetto, la richiesta può essere avanza dal genitore esercitante la potestà o dal tutore.

Lo stesso certificato può essere richiesto dall'ente pubblico o dal gestore del pubblico servizio per l'espletamento delle loro funzioni, dall'autorità giudiziaria penale e dal difensore dell'imputato.

I cittadini italiani che si trovano in altro Stato dell’UE devono fare istanza del certificato del casellario giudiziale, attraverso il competente servizio locale, all’autorità centrale di quello Stato. I cittadini residenti a MaltaPortogalloSlovenia e Grecia (che non risultano ancora connessi al Sistema ECRIS, che consente l'interconnessione con banca dati del casellario giudiziale italiano) e i cittadini che si trovano all’esterno dell’Unione Europea, devono invece seguire le istruzioni contenute sul sito del Ministero della Giustizia: partendo dalla home page compiere il seguente percorso

Come fare per > Certificati > Certificato casellario giudiziale e dei carichi pendenti richiesti dall’estero.

In molti uffici del Casellario Giudiziale la richiesta del certificato può essere prenotata anche online. In tal caso per il ritiro basta esibire allo sportello il modulo richiesta Casellario Giudiziale prodotto dal sistema o in alternativa il numero di prenotazione assegnato dal servizio online. Importante anche presentare un documento di riconoscimento in corso di validità e in caso di delega, anche la copia del documento di identità del delegante con i moduli di prenotazione e di delega firmati dal delegante.

Il certificato del Casellario Giudiziale viene rilasciato il giorno successivo alla richiesta. Se urgente (occorre pagare i relativi diritti) viene rilasciato in giornata.

Quanto costa il certificato casellario Giudiziale

Chiaramente per il ritiro del certificato occorre prima effettuare il pagamento dei bolli (16 euro, una marca ogni due pagine di certificato) e/o dei diritti di certificato (3,87 euro + 3,87 se ne viene richiesto il rilascio nella stessa giornata).

Tali pagamenti non sono dovuti nel caso in cui il certificato venga richiesto nell'ambito di una procedura di adozione o di affidamento dei minori, nel caso di una controversia di lavoro o di un procedimento giudiziario per il quale la persona interessata è ammesso a beneficiare del gratuito patrocinio. Chiaramente in tutti questi casi occorre suffragare il diritto all'esenzione esibendo allo sportello tutta la documentazione necessaria.

Tags:  fedina penale

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità