Fac simile richiesta congedo paternità obbligatorio

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Modulo con cui il padre, lavoratore dipendente, anche adottivo e affidatario, chiede al proprio datore di lavoro di poter fruire di giorni di congedo così come previsto dalla Legge 92/2012, in virtù della nascita/adozione del proprio figlio.

A cosa serve il modulo richiesta congedo di paternità

Il modello in questione serve a richiedere il congedo di paternità obbligatorio (ed eventualmente facoltativo) direttamente al datore di lavoro.

In pratica con questo modulo il lavoratore chiede al proprio datore di astenersi dal lavoro per via della nascita o dell’ingresso in famiglia (in caso di adozione/affidamento) di un minore.

La durata del congedo è di 7 giorni a cui può aggiungersene un ottavo nel caso in cui solo la madre lavoratrice rinunci a fruire di altrettanti giorni del proprio congedo di maternità. IL congedo è fruibile entro e non oltre il quinto mese di nascita o di adozione/affidamento del figlio. 

In questo periodo al lavoratore padre spetta una indennità giornaliera pari al 100% della sua retribuzione. Tale indennità è a carico dell'Inps.

Quando va utilizzato il modello richiesta congedo paternità

Come detto il modello in questione va utilizzato nel caso in cui le indennità siano anticipate al padre lavoratore dipendente direttamente dal datore di lavoro.

Sarà poi quest’ultimo che comunicherà all’INPS- tramite flusso Uniemens - le giornate di congedo fruite.

Nel caso in cui il pagamento delle indennità fosse erogato direttamente dall’INPS, il lavoratore sarebbe invece tenuto a presentare istanza direttamente all’istituto di previdenza tramite:

  • la piattaforma online (a tal fine occorre disporre del Pin Inps);
  • Contact center INPS 803164 (o 06164164 da rete mobile);
  • Patronato.

Cosa riportare sul fac simile

Il modulo serve sostanzialmente a comunicare al datore di lavoro le date in cui il dipendente intende usufruire del congedo di paternità.

Quindi oltre a riportare le generalità del lavoratore e i dati relativi al ruolo e alla mansione ricoperta, la comunicazione deve chiaramente specificare il periodo nel quale si intende fruire del congedo.

La comunicazione va trasmessa con un preavviso di almeno 15 giorni.

Ulteriori approfondimenti nel post dedicato al congedo di paternità.

Tags:  permessi lavorativi maternità

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità