`

Rimborso tasse aeroportuali Vueling: info e procedura

E' possibile ottenere il rimborso del biglietto Vueling non utilizzato sotto forma di credito di volo se il passeggero ha un giustificato motivo (ad es. una malattia), se ha acquistato il servizio Flex Pack durante la prenotazione del volo oppure se ha sottoscritto particolari tariffe come Optima, Family o TimeFlex.Nel prosieguo le procedure per richiedere il rimborso.

Rimborso biglietto Vueling non utilizzato: quando è dovuto

Se il viaggiatore acquista un biglietto aereo e il volo viene confermato, non c'è alcuna possibilità di ottenere un rimborso nel caso in cui egli decida di rinunciare volontariamente al volo.

Il passeggero può, cancellando la propria prenotazione, ottenere un rimborso, non in denaro, ma sotto forma di credito di volo, nei seguenti quattro casi:

  1. è stato colpito da una malattia, oppure deve sottoporsi ad una operazione, oppure deve rispondere ad una citazione giudiziaria. In questi casi al passeggero basta eseguire una semplice procedura allegando la documentazione attestate l'impossibilità di viaggiare;
  2. ha acquistato il servizio Flex Pack durante la prenotazione del volo. In questo caso la cancellazione della prenotazione può avvenire fino a 48 ore prima del volo;
  3. viaggia con tariffe Optima, Family o TimeFlex. Anche in questo caso il termine massimo è di 48 ore prima del volo;
  4. ha acquistato una copertura assicurativa in caso di cancellazione del volo.

Utilizzo del credito di volo

Il credito di volo può essere chiaramente utilizzato nel momento in cui si effettua una nuova prenotazione. In qusto caso alla fine del processo, nella pagina di pagamento, il passeggero troverà la sezione relativa al credito di volo. Una volta compilati i dati richiesti potrà vedere il saldo disponibile. 

Se l'importo della prenotazione è inferiore al credito disponibile, la differenza sarà conservata per prenotazioni future. Al contrario se l'importo totale della prenotazione è superiore all'importo disponibile, il passeggro potrà pagare la differenza mediante carta di credito.

E' importante sottolineare che i crediti di volo possono essere utilizzati per effettuare prenotazioni entro 30 mesi dalla data di emissione, anche se la loro durata originaria è inferiore. Non solo: alla scadenza il passeggero avrà diritto al rimborso del valore residuo e dopo soli 12 mesi potrà chiedere il rimborso in denaro.

Ricordiamo, infine, che il rimborso biglietto Vueling non utilizzato può essere richiesto nella sua interezza anche in caso di:

Come chiedere il rimborso biglietto Vueling non utilizzato 

Dalla home del sito www.vueling.com 

  • fare clic sulla voce "Viaggiare" presente in alto sulla barra grigia;
  • in corrispondenza della rubrica "PREPARA IL TUO VIAGGIO", fare clic su "Altro";
  • scorrere leggermente la pagina (www.vueling.com/it/informazioni-per-volare/prepara-il-tuo-viaggio) e fare clic su "Flessibilità e Cambi" (www.vueling.com/it/servizi-vueling/pianifica-il-tuo-viaggio/flessibilita-e-cambi);
  • fare clic su "Cancellazione della prenotazione".

La pagina mostrerà i 4 casi in cui è possibile annullare il volo ottenendo il rimborso sotto forma di credito di volo e accanto a ciascuno di essi il link corrispondente per l'attivazione della procedura. Nel dettaglio:

  • il rimborso in caso di malattia, operazione o citazione giudiziale può essere richiesto attraverso la pagina del servizio clienti. Il passeggero deve fornire il codice di prenotazione e l'indirizzo e-mail utilizzato in fase d'acquisto oppure il codice, l'aeroporto di origine e la data del primo volo, quindi seguire le istruzioni fornire dall'applicativo;
  • il rimborso in caso di acquisto del servizio Flex Pack o di sottoscrizione delle tariffe Optima, Family o TimeFlex, può essere richiesto tramite l'area "Gestisci la tua prenotazione". Anche in questo caso occorre inserire codice di prenotazione e indirizzo e-mail oppure codice di prenotazione, aeroporto di origine e data del volo;
  • il rimborso in caso di sottoscrizione della polizza assicurativa, può essere richiesto alla compagnia assicuratrice accedendo al sito https://vueling.eclaims.europ-assistance.com/. In alternativa il passeggero può inviare una e-mail all'indirizzo: claimsvueling@europ-assistance.es. Alla richiesta occorre allegare i documenti attestanti la causa di annullamento del viaggio, la copia della prenotazione con la conferma e il dettaglio dei servizi acquistati, la fattura del volo acquistato e il certificato che attesti che il biglietto non è stato utilizzato.

Rimborso tasse aeroportuali Vueling

Se non ricorre uno dei 4 casi sopra elencati vuol dire che valgono le disposizioni generali, le quali stabiliscono che se il passeggero non riesce ad utilizzare il biglietto (perché ad es. perde il volo o non vuole più partire) Vueling non potrà in alcun modo rimborsare l'importo del biglietto.

Potrà essere rimborsato al passeggero unicamente la Tassa aeroportuale, purché chiaramente ne faccia esplicita richiesta. La procedura è molto semplice. Dalla pagina "Servizio Assistenza Clienti" (www.vueling.com/it/siamo-vueling/contatti/invia-un-messaggio) fare clic sulla voce "Rimborso delle tasse aeroportuali" presente nel riquadro "Rimborsi", quindi seguire le istruzioni fornite dal gestionale.

Documenti correlati



Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio