Intesa San Paolo blocco bancomat: numeri e fac simile

Formati
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Nel caso in cui avessi smarrito la carta di debito emessa dalla banca, potresti chiedere il blocco bancomat Intesa attraverso un procedimento molto semplice. Ciò che bisogna fare è chiamare tempestivamente i numeri di seguito elencati, sporgere denuncia alle autorità competenti e presentarne una copia, unitamente al presente modulo, entro 48 ore nella filiale Intesa San Paolo in cui è intrattenuto il conto.

Numero verde Intesa San Paolo per blocco bancomat

In caso di furto o smarrimento della carta di credito/debito/prepagata di Intesa San Paolo è possibile richiederne il blocco contattando telefonicamente il Servizio di Assistenza, attivo 24 ore su 24, ai numeri:

  • 800.303.303 solo se la chiamata è da telefono fisso in Italia (numero verde);
  • +39 0287109001 solo da cellulare o all’estero (numero a pagamento).

In questo modo potrai tutelarti dall'utilizzo indebito del bancomat conseguente al suo furto o smarrimento.

Qualora non si avesse a disposizione un telefono si potrebbe comunque procedere al blocco recandosi tempestivamente in filiale oppure tramite un dispositivo connesso alla rete. Nello specifico è possibile utilizzare il servizio “Blocco carta” disponibile sul sito ufficiale della banca.

Blocco bancomat Intesa: cosa fare

Dopo aver chiamato il servizio clienti per il blocco delle carte emesse dalle banche del gruppo Intesa San Paolo, dovrai recarti presso il Comando più vicino di Polizia o Carabinieri per sporgere denuncia di furto o smarrimento della carta.

Gli agenti rilasceranno una copia della denuncia, la quale dovrà essere spedita o presentata direttamente il filiale, unitamente al presente modulo.

Per essere precisi la copia della denuncia e il fac simile qui presente devono essere compilati e consegnati a mano allo sportello oppure spediti via PEC o raccomandata con avviso di ricevimento entro 48 ore dalla denuncia.

Ai documenti è necessario corredare anche una copia del documento d’identità ed la stampa degli ultimi movimenti nel caso in cui tu intenda contestare certi addebiti.

Come compilare il modulo di denuncia alla banca

Per compilare correttamente il modello di denuncia smarrimento/furto carta Intesa San Paolo occorre inserire dapprima le tue generalità e i tuoi recapiti (in alto a destra va indicato il nome della filiale presso la quale è intrattenuto il rapporto).

L’oggetto della comunicazione va adattato all’occasione e può essere una fra le seguenti opzioni

  • Denuncia furto/smarrimento carta di credito;
  • Denuncia furto/smarrimento carta di debito;
  • Denuncia furto/smarrimento carta prepagata.

Alla dicitura si può aggiungere anche il numero della carta e la data di scadenza, reperibile sui documenti ufficiali inviati periodicamente dalla banca o tramite home banking.

Altre informazioni da inserire:

  • il giorno e l'ora in cui si presume che la carta bancomat sia stata smarrita o sottratta;
  • il giorno, l’ora e il numero della banca utilizzato per eseguire il blocco;
  • il giorno e l’indirizzo del Comando di Polizia/Carabinieri presso il quale è stata sporta denuncia;
  • la data di ultimo utilizzo della carta.

Si conclude la redazione del modello inserendo data/firma ed enunciando i documenti allegati alla comunicazione.

Consegnare questa dichiarazione alla banca ti consente in buona sostanza di ottenere un duplicato della carta.

Perché è importante precisare la data del blocco bancomat Intesa

Indicare con precisione questa data è importante in quanto da quel momento sei protetto contro un eventuale indebito utilizzo della carta. In pratica tutto quello che ti verrà sottratto dal conto, dovrà esserti restituito dalla banca fatta salva l'applicazione di una franchigia (150,00 euro). 

Gli addebiti subiti prima del blocco, invece, restano a tuo carico a meno che il tuo conto non preveda una copertura assicurativa contro simili eventi.

Qualora il tuo intento fosse quello di operare un disconoscimento addebito su carta di credito così da ottenere il rimborso della somma, sarebbe opportuno l’invio di questo modulo contestazione addebito carta di credito.

Se il disconoscimento interessasse una operazione effettuata con bancomat, potresti invece utilizzare questo specifico modulo contestazione addebiti con bancomat.

Se pur avendone diritto il rimborso non ti viene corrisposto, ti consiglia di formalizzare per iscritto un reclamo Intesa San Paolo.

Tags:  truffe bancomat banche

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità