Clausola risolutiva espressa formula: moduli editabili

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
PDF interattivo
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile di clausola risolutiva espressa da inserire in contratto (art. 1456 Codice Civile). Gli esempi sono disponibili in formato DOC e PDF editabile.

Clausola risolutiva espressa: cos'è

Si tratta di una particolare clausola con la quale le parti stabiliscono ex ante, dunque nel momento stesso in cui stipulano il contratto, che il rapporto nascente dall'accordo sottoscritto dovrà considerarsi risolto qualora una determinata obbligazione non venga adempiuta affatto o non venga adempiuta secondo le modalità stabilite dal contratto sottoscritto.

Questo significa che le parti devono specificare molto chiaramente quali sono le obbligazioni a cui fa riferimento la clausola risolutiva espressa, diversamente la sua previsione non avrebbe alcuna efficacia.

Va anche precisato che la risoluzione del contratto non è automatica, ma si verifica solo nel momento in cui la parte interessata comunica per iscritto all'altra che intende avvalersi della clausola risolutiva. Questo il fac simile lettera risoluzione contratto per clausola risolutiva espressa da scaricare, compilare e trasmettere tramite PEC o raccomandata a.r..

Clausola risolutiva espressa: esempi

In questa scheda sono disponibili alcuni fac simile da cui prendere spunto.

Esempio generico di clausola risolutiva espressa

"Si conviene e si stipula la seguente clausola risolutiva espressa ex art. 1456 c.c.:
Il presente contratto si intende automaticamente risolto qualora le prestazioni non siano adempiute con le modalità stabilite all'art. .....; le obbligazioni che devono essere eseguite a pena di risoluzione sono per il sig. ...... quella di ........... (dare, consegnare, fare, pagare) e per il sig. ....... quella di ............ La presente clausola è parte integrante del presente contratto.”

Esempio di clausola risolutiva espressa in un contratto preliminare di compravendita immobiliare

"Le parti convengono che l’acquirente in caso di ritardo nella consegna dell’immobile potrà chiedere la risoluzione del contratto. In questo caso la risoluzione si verifica di diritto secondo quanto stabilito dagli artt. 1456 cc ss."

Esempio di clausola risolutiva espressa in un contratto di locazione

"Le parti, ai sensi degli artt. 5 e 55 della Legge 392/78 pattuiscono che il mancato pagamento anche di una sola rata mensile del canone e delle spese condominiali, oltre cinque giorni dalla data stabilita nel precedente articolo ...), così come il mutamento d’uso della cosa locata (art. ...), costituiscono inadempimento contrattuale, con conseguente risoluzione automatica del contratto di locazione, come clausola risolutiva espressa (art. 1456 c.c.)."

Esempio di clausola risolutiva espressa in una scrittura privata per la rappresentazione di uno spettacolo teatrale

"Clausola risolutiva espressa - Il presente contratto si intenderà risolto di diritto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1456 c.c. con semplice comunicazione scritta inviata dalla Compagnia Teatrale all’Organizzatore nei seguenti casi: per violazione, anche parziale, di quanto previsto agli artt. ...) "Compensi e altri accordi economici", ...) "Divieto di registrazione e di riprese radiotelevisive", ...) Cessione del presente contratto da parte dell’Organizzatore."

Esempio di clausola risolutiva espressa in un contratto di fornitura prodotti

"Nel caso di ritardo nella consegna dei prodotti, intendendosi per ritardo l’ipotesi in cui il fornitore non provveda alla consegna nel giorno pattuito o ritardo nella sostituzione dei prodotti risultati difettosi, sarà dovuta, per ogni giorno di ritardo, al cliente una penale pari al 2% del valore dell’ordine emesso, al netto dell’IVA, con un minimo di € 250,00. Decorso il termine massimo di ritardo di 30 giorni negli ordinativi di fornitura, il cliente, oltre all’applicazione della penale, potrà risolvere il contratto di fornitura ai sensi dell’art. 1456 C.C. (clausola risolutiva espressa) addebitando alla ditta inadempiente il maggior prezzo eventualmente pagato per l’acquisto dei beni oggetto dell’ordinativo, salvo il diritto di agire per il risarcimento di ogni danno conseguentemente subito (art.1382 C.C.)".

Clausola risolutiva espressa: vantaggi

Come detto grazie alla clausola risolutiva espressa è possibile chiedere la risoluzione del contratto attraverso una semplice comunicazione con cui si dichiara di volersi avvalere della suddetta clausola, dunque senza la necessità di rivolgersi ad un giudice.

Come detto, tuttavia, è importante che la clausola risolutiva si riferisca a inadempimenti specifici e ben individuati all’interno del contratto.

Tags:  inadempimento contrattuale locazione

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità