Blocco bancomat Credem: fac simile richiesta

Formati
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Da questa scheda è possibile scaricare un fac simile WORD con cui formalizzare il blocco carta Credem, vale a dire la richiesta di disattivazione della carta bancomat o carta di credito a seguito di furtosmarrimento o clonazione della stessa.

Blocco bancomat Credem: numero verde

Nell'esatto momento in cui ci si accorge di aver smarrito o di aver subito il furto della propria carta, occorre chiamare uno dei Numeri Verde messi a disposizione della clientela e richiedere l'immediato blocco. Ciò sarà utile per mettersi al riparo da un possibile uso fraudolento della carta.

Per chi chiama dall'Italia questi i numeri da chiamare:

  • CARTA DI DEBITO CREDEMCARD 800 822056
  • CARTA DI CREDITO EGO 800 258852
  • CARTASì 800 151616
  • DINERS 800 864064
  • AMERICAN EXPRESS 800 872000

Questi invece i numeri da comporre per chi chiama dall'estero:

  • CARTA DI DEBITO CREDEMCARD +39 02 60843768
  • CARTA DI CREDITO EGO +39 0522 583583
  • CARTASì +39 02 34980020
  • DINERS +39 06 3213841
  • AMERICAN EXPRESS +39 06 72900347

Il servizio è attivo 24 ore su 24 365 giorni all'anno. L'operatore telefonico fornirà all’utente un codice da associare alla richiesta di blocco. Lo stesso codice dovrà essere riportato sulla denuncia effettuata alle forze di polizia.

Smarrimento carta Credem: cosa fare dopo il blocco?

Dopo aver richiesto telefonicamente il blocco carta Credem, è necessario sporgere denuncia di furto o smarrimento presso il più vicino comando dei Carabinieri o della Polizia di Stato.

Una copia della denuncia dovrà quindi essere consegnata allo sportello della filiale del Credito Emiliano, affiché quest'ultima possa annotare la perdita/sottrazione della carta e procedere al rilascio di un nuovo bancomat o carta di credito in favore del proprio cliente.

Se la filiale è particolarmente lontana (qui l'elenco delle filiali www.credem.it/content/credem/it/contatti/ricerca-filiali.html), si può compilare il modello disponibile in questa scheda e spedire il tutto tramite posta raccomandata con avviso di ricevimento. Ricordarsi di allegare alla lettera la copia del verbale di denuncia.

E' importante compiere questa consegna nei confronti della propria agenzia di riferimento entro 10 giorni dal blocco della carta Credem.

Cosa fare in caso di addebiti fraudolenti?

Se da una lettura della lista movimenti, reperibile tramite internet o mobile banking, si riscontrassero addebiti fraudolenti occorrerebbe immediatamente segnalarli all'istituto al fine di poter ottenere un riaccredito delle somme.

In proposito va detto innanzitutto che quanto più tempestiva è la chiamata al numero verde per la richiesta di blocco, tanto più la tutela da possibili addebiti fraudolenti è ampia. 

Ad ogni modo se si dovessero riscontrare dei movimenti anomali, basterà segnalarli attraverso questo

E' possibile segnalare l'operazione fraudolenta allo stesso numero verde 800.258.852. Per ogni dubbio ricordiamo che è a disposizione dei clienti Credem il numero Verde 800.27.33.36 (dall'estero 0039.0522.583585). Per parlare con un operatore basta digitare il tasto 3 inserendo il codice utente riportato sul retro della carta e la propria data di nascita.

Nel caso in cui dovesse sorgere un contenzioso con l'istituto, si potrebbe far valere le proprie ragioni attraverso questo

Tags:  truffe bancomat banche

Foto
Photos su Wikimedia
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità