Disconoscimento sinistro: il fac simile da inviare alla compagnia

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
DOC   fac simile (b)
DOC   fac simile (c)
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Il modello di denuncia cautelativa sinistro può essere utilizzato per comunicare alla propria compagnia assicurativa il disconoscimento di un sinistro o, detto in altri termini, per diffidare la propria compagnia assicurativa dal procedere al risarcimento dei danni reclamati dalla controparte e alla conseguente applicazione del malus.

Denuncia cautelativa sinistro: cos’è

La denuncia cautelativa di sinistro è una lettera che puoi inviare alla tua compagnia assicurativa nel caso in cui fossi coinvolto in un sinistro di cui non ti ritenessi responsabile o peggio qualora fossi chiamato in causa per un sinistro in realtà mai avvenuto. Il modello di denuncia cautelativa di sinistro stradale, infatti, serve per diffidare l’assicurazione a non dare avvio alla procedura di risarcimento dei danni.

Ma cerchiamo di essere più chiari. In pratica con questo modulo informi la compagnia

  • che il tamponamento in cui sei rimasto coinvolto non ha prodotto alcun danno alla controparte (denuncia cautelativa sinistro senza danni), oppure che
  • di un certo incidente avvenuto in giorno "x" presso la località "y" tu non ti assumi alcuna responsabilità, oppure che
  • il sinistro a cui fa riferimento la controparte con la richiesta di risarcimento è avvenuto in luogo in cui in realtà tu non sei mai stato, oppure che
  • quanto riportato nel Modulo Blu non è stato né visto né sottoscritto da te, oppure che
  • il tuo veicolo non è stato affatto coinvolto dal sinistro e che per questo motivo deve trattarsi presumibilmente di una truffa (leggi "Come tutelarsi contro i falsi incidenti").

Disconoscimento sinistro: quando farlo

Il modello di disconoscimento sinistro va redatto e inviato il prima possibile. Bisogna essere tempestivi, poiché è necessario bloccare la pratica di risarcimento prima che venga avviata. A tal proposito ti invitiamo a chiamare o mandare un’email al tuo assicuratore per avvertirlo verbalmente. Nel frattempo però dovrai inoltrare o presentare una comunicazione formale, dunque scritta e firmata da te, in cui spieghi nei particolari cosa è successo (o non è successo), dove ti trovavi (o non ti trovavi) quale vettura è (o sarebbe) rimasta coinvolta e così via.

I moduli che puoi scaricare in fondo alla pagina sono tutti in formato DOC, come tali possono essere modificati a tuo piacimento, quindi stampati e firmati.

Modello di disconoscimento sinistro: 3 fac simile

Su questo portale hai l’opportunità di scaricare 3 diversi fac simile di denuncia cautelativa sinistro. Ogni modello può essere personalizzato in base alle esigenze e compilato con i propri dati, tuttavia abbiamo voluto differenziare i moduli per adattarli a specifiche circostanze.

Nello specifico:

a) il primo modulo serve per segnalare alla compagnia che non ti ritieni in alcun modo responsabile dei fatti avvenuti e che al contrario la dinamica dell’incidente è chiaramente descritta nel modulo blu che alleghi. Per questo motivo diffidi la compagnia dall'applicare il malus e a dare seguito alla procedura per il risarcimento dei danni;

b) il secondo modulo serve per segnalare alla compagnia che, sebbene sia pervenuta una denuncia di sinistro, né tu né la tua auto eravate presenti nel luogo indicato. Con lo stesso fac simile puoi anche sostenere la tesi secondo cui la tua autovettura non ha mai urtato alcun altro mezzo nella data indicata dalla controparte, per il semplice fatto che in quel giorno tu ad esempio partecipavi ad un convegno, eri in ospedale o regolarmente sul posto di lavoro. A sostegno della tua dichiarazione alleghi tutta la documentazione utile (ricevute, testimonianze, ecc.) e ti dichiari disponibile a sottoporre l'autovettura ad una perizia di riscontro;

c) il terzo modulo serve per denunciare all’assicurazione che la responsabilità del sinistro è da ascrivere totalmente ed esclusivamente alla controparte, che ad esempio ha compiuto una manovra incauta e pericolosa, in violazione delle norme di condotta sulla circolazione stradale.

Come spedire la denuncia cautelativa sinistro

È possibile recapitare la denuncia cautelativa sinistro 

  • recandoti personalmente presso gli uffici locali della compagnia (in questo caso è opportuno farsi rilasciare una ricevuta consegna documenti
  • tramite posta raccomandata con avviso di ricevimento o tramite Raccomandata1 (più veloce, impiega solo un giorno per arrivare al destinatario)
  • attraverso la posta elettronica certificata, a patto però di avere anche tu una PEC, visto che l'utilizzo della posta elettronica semplice non conferirebbe alla comunicazione lo stesso valore legale.

La denuncia cautelativa di sinistro va trasmesso tempestivamente, possibilmente entro 3 giorni dall’accaduto.

Tags:  sinistri stradali indennizzo diretto assicurazione auto risarcimento danni

Foto
Flickr
Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità