Disdetta contratto manutenzione software: quando comunicarla

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile per comunicare all'azienda che ha rilasciato il software, la disdetta del contratto di assistenza e manutenzione.

Contratto assistenza software: cosa prevede

Possono essere tanti i servizi inclusi in un contatto di questo tipo. Generalmente sono previsti:

  • la disponibilità di tutte le versioni aggiornate del software, che includono le migliorie o modifiche che l’azienda decide di apportare per renderlo più efficace e funzionale o per adeguarlo a modifiche legislative, regolamentari o amministrative;
  • la disponibilità di un servizio di assistenza dedicato al cliente e fornito tramite telefono, mail, chat o altri mezzi;
  • la possibilità per il cliente di proporre alla valutazione dell’azienda modifiche e migliorie al software.

In quali casi dare la disdetta contratto manutenzione software

Le motivazioni che possono portare a questa decisione sono tante, ne citiamo alcune:

  • sono stati riscontrati in più occasioni problemi di tenuta ed affidabilità dell'applicativo gestionale;
  • il contratto è giunto alla sua naturale scadenza;
  • si intende sostituire l'attuale software a favore con uno più avanzato o più economico;
  • si intende cessare l'attività;
  • ecc.

Durata e disdetta contratto manutenzione software

Normalmente questi contratti hanno una durata di 12 mesi e si rinnovano tacitamente per i successivi 12 mesi, alle vecchie condizioni oppure alle condizioni ed ai prezzi di listino in vigore al momento del rinnovo.

Il cliente può impedire il rinnovo automatico comunicando con un certo preavviso (6 mesi, 60 o 30 giorni, ecc.) la propria volontà di recedere dal contratto.

Dunque prima di compilare e spedire il modulo che si trova in questa scheda è fondamentale conoscere:

  • la durata e il rinnovo del contratto;
  • il termine di preavviso;
  • le modalità con cui comunicare la disdetta (raccomandata, PEC, fax...);
  • la previsione di eventuali penali.

Se queste informazioni non sono immediatamente reperibili perché ad esempio è stato smarrito il contratto, si può contattare l'agenzia e farsene inviare una copia.

Fatte queste verifiche è possibile stilare la lettera in allegato, firmarla e recapitarla.

È bene tener presente che la disdetta del contratto di manutenzione software può non comportare automaticamente il recesso licenza d'uso software.

Tags:  informatica

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità