Esempio di business plan Resto al Sud

Formati
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Scheda di business plan con cui i candidati possono descrivere nei dettagli il proprio progetto imprenditoriale. Teniamo a sottolineare che il presente modulo, da compilare e aggiungere al resto della modulistica Resto al Sud, non è altro che un esempio business plan Resto al Sud, dal momento che la sua compilazione va effettuata direttamente sulla piattaforma informatica disponibile sul sito www.invitalia.it.

Esempio business plan Resto al Sud: cos'è

In particolare attraverso questo modello occorre specificare:

IDEA DI BUSINESS

  • cosa si intende produrre o erogare (prodotti/servizi);
  • a chi è rivolta l’offerta, indicando quali sono le tipologie di clientela (clienti identificati in gruppi di appartenenza, sulla base di parametri oggettivi - es: localizzazione; reddito; età; titolo di studio; etc. - e/o soggettivi - es: preferenze culturali; stili di vita; abitudini di consumo; etc.);
  • quali sono i bisogni che si intendono soddisfare, facendo emergere le differenze migliorative rispetto a come sono attualmente soddisfatti dai competitor, diretti e/o indiretti, presenti nel mercato di riferimento;
  • il motivo per cui si ritiene che il team di progetto (o l’imprenditore individuale o il libero professionista) abbia le caratteristiche giuste per riuscire nell’attività da realizzare.

TEAM E ORGANIZZAZIONE

  • i soggetti richiedenti (il percorso professionale, i titoli di studio acquisiti e le capacità/competenze tecniche, commerciali e gestionali dei soggetti richiedenti, ecc.);
  • le esperienze (in modo particolare se esse sono coerenti con l’iniziativa proposta);
  • l'organizzazione.

ANALISI DI MERCATO

  • il bisogno che si intende soddisfare e i motivi per cui l’offerta proposta è migliorativa/più competitiva rispetto a quelle attualmente disponibili sul mercato;
  • il prodotto/servizio offerto alla clientela, le caratteristiche del prodotto/servizio che si intende collocare sul mercato, con particolare riferimento a quelle che si ritiene possano generare un vantaggio per i clienti rispetto alle soluzioni offerte dai concorrenti;
  • il target clienti e i bisogni da soddisfare;
  • gli elementi di innovazione (differenziazione rispetto ai prodotti/servizi dei principali concorrenti) che si intendono introdurre;
  • l'analisi delle caratteristiche dei potenziali concorrenti (diretti e/o indiretti) con i quali l’iniziativa imprenditoriale dovrà contendersi i clienti;
  • il mercato potenziale;
  • il prezzo e gli obiettivi di vendita;

MODELLO DI CRESCITA

  • gli elementi per contribuire a far conoscere l’iniziativa imprenditoriale nel mercato di riferimento, l'indicazione del budget necessario per le strategie promozionali e di comunicazione, ecc.;

ASPETTI TECNICI

  • i passaggi necessari per arrivare sul mercato, gli investimenti e le risorse umane ed economiche necessari, le principali criticità da affrontare, gli aspetti “burocratici” cui adempiere, il programma di spesa, ecc.);

ASPETTI ECONOMICI

  • il conto economico previsionale, il prospetto finanziario a due anni, ecc.

Tags:  start up prestiti

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità