Modulo disdetta Telecom per decesso editabile

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Il modulo disdetta Telecom per decesso va utilizzato dall’erede per chiedere la cessazione definitiva della linea telefonica intestata al defunto. Per la compilazione e l'invio è sufficiente attenersi scrupolosamente alle indicazioni di seguito riportate.

In quali casi va utilizzato

Come detto il presente modulo è utile a chi, a seguito del decesso di un parente che a suo tempo aveva sottoscritto un contratto con Telecom, è intenzionato a chiedere la disdetta dell'utenza telefonica. Già perché con la morte di un familiare occorre, nonostante il dolore, affrontare e sistemare non poche questioni burocratiche che vanno dalla denuncia di morte all'organizzazione del funerale, dalla dichiarazione di successione alle comunicazioni rivolte a Inps, banche, fornitori di luce e gas e così via.

In particolare chi eredita un immobile con le utenze (luce, gas, acqua, telefono, adsl) ancora attive, può scegliere se modificare l’intestazione del contratto e continuare a beneficiare della fornitura, effettuando una semplice voltura, oppure chiedere la cessazione delle stesse mediante la procedura di disdetta per decesso.

Qualora si scelga quest'ultima opzione, perché ad esempio non si ha intenzione di abitare l’immobile oppure si vuole metterlo in vendita, l'erede non deve far altro - chiaramente limitatamente alla telefonia - che compilare questo modulo disdetta Telecom per decesso e recapitarlo all'azienda fornitrice.

Quali informazioni riportare nel modello

Dopo aver scaricato il modulo disdetta Telecom per decesso intestatario sul proprio dispositivo si scoprirà che è in formato "DOC", dunque molto semplice da compilare. Innanzitutto il modulo in questione deve essere indirizzato al giusto recapito. Noi abbiamo riportato l'indirizzo attuale, ossia

Telecom Italia SpA 
Casella Postale 111 
00054 Fiumicino (Roma)

ma potendo variare nel corso degli anni il consiglio è quello di dare sempre un'occhiata alle informazioni riportate sulla bolletta o tutt'al più chiamare il Servizio Clienti 187 oppure consultare il sito web ufficiale. 

A questo punto si può procedere con la compilazione del modulo inserendo i dati personali del dichiarante, come nome e cognome, indirizzo di residenza e  rapporto di parentela con il soggetto defunto (coniuge, figlio, genitore, fratello, ecc.). In seguito occorre inserire le informazioni relative alla disdetta: numero di telefono, nome dell’intestatario del contratto, indirizzo presso il quale è attiva la linea, data del decesso.

Nel modulo disdetta Telecom per decesso si dovrà altresì indicare un recapito al quale la compagnia potrà inviare avvisi di vario tipo e l’ultima bolletta telefonica, prima di chiudere definitivamente il rapporto con il cliente. Al modulo occorre allegare una copia del documento d’identità (patente, carta d’identità, passaporto, ecc.) del soggetto che richiede il recesso dal contratto. In più è necessario richiedere il certificato di morte dell’intestatario ed inviarlo insieme alla richiesta di disdetta in originale.

Chiaramente la spedizione va fatta mediante raccomandata a.r.; se si preferisce la comunicazione può essere anticipata via fax al numero 800–000187, sapendo tuttavia di dover poi ricorrere comunque alla raccomandata entro le 48 ore successive. Se invece si dispone di una PEC, l'indirizzo a cui recapitare il modulo disdetta Telecom è: disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it. Il recesso, infine, può essere comunicato tramite l'Area Clienti TIM online.

Cosa fare dopo l'invio del modulo disdetta Telecom per decesso

Il parente o comunque l'erede che si è occupato di compilare e trasmettere il modulo disdetta Telecom per decesso, dovrà altresì provvedere a restituire  tutti quei prodotti eventualmente concessi dal gestore telefonico a noleggio: telefono, PC Card/Internet Key, computer portatile, ecc. In pratica non dovrà far altro che sistemare tutto in un pacco, inserire al suo interno uno di questi due documenti opportunamente compilati (modulo restituzione telefono Tim o modulo restituzione modem Tim), e spedire il tutto a: 

Telecom Italia S.p.A.
c/o Geodis Logistics
Magazzino Reverse A22 Piazzale Giorgio Ambrosoli snc
27015 Landriano (PV) 

A questo punto non resta che attendere la fattura di chiusura e verificare l'effettiva cessazione della linea. A proposito di fattura, va ricordato che la disdetta potrebbe comportare l'addebito di costi diversi a seconda del contratto stipulato:

  • contributi di attivazione della linea di casa o dell'offerta scelta;
  • costi di disattivazione;
  • penali per eventuale mancata riconsegna dei prodotti a noleggio o forniti in comodato d’uso gratuito;
  • addebito delle rate mancanti in caso di acquisto di prodotti rateizzati in fattura.

Per questo motivo è auspicabile tirar fuori dal cassetto il contratto stipulato e verificare costi e condizioni applicate. Se risulta introvabile non resta che chiamare il 187 per ricevere l’assistenza di un operatore.

Tutti gli approfondimenti sono contenuti in un articolo specificatamente dedicato alla disdetta Telecom.

Tags:  disdetta per decesso disdetta telefonica tim telecom disdetta adsl

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità