Reclami Poste Italiane postini: modello e recapiti

Formati
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Da questa scheda è possibile scaricare la lettera con cui reclamare nei confronti di Poste Italiane per certi comportamenti scorretti tenuti dai postini

Reclami Poste Italiane postini: quando farlo

Tutti quanti apprezziamo l'impegno, la responsabilità, la serietà, il coinvolgimento con cui i postini - a bordo del proprio  motorino, bicicletta, auto o furgone - cercano ogni giorno di garantire il recapito di pacchi, lettere, buste, consegne raccomandate e documenti vari ai cittadini e alle imprese che insistono nell’area di propria competenza.

Come qualunque altra categoria di lavoratori anche i postini o portalettere sono sottoposti ad un processo di valutazione delle prestazioni da parte di Poste Italiane. Dunque se il cliente riceve dei disservizi è giusto che li segnali a Poste Italiane, perché ciò consentirà non solo di monitorare e migliorare la qualità del servizio, ma anche di agevolare lo sviluppo delle potenzialità e delle competenze del lavoratore.

Ma quali sono i comportamenti scorretti attribuiti a taluni portalettere?

Una segnalazione che frequentemente riceviamo dai nostri utenti riguarda la consegna di raccomandate, assicurate, atti giudiziari, pacchi e altri prodotti postali, che richiedono l'identificazione del destinatario e la sua firma per ricevuta. Ebbene in molti casi il postino predispone l'avviso di giacenza e lo inserisce nella cassetta delle lettere, senza essersi prima accertato della presenza o meno del destinatario presso il suo ufficio o la sua abitazione. 

E' così capita che quest'ultimo, pur se presente al momento dell'arrivo del postino, si trova costretto a recarsi presso l'ufficio postale indicato sull'avviso per il ritiro della raccomandata o del pacco postale, con inevitabili disagi e perdite di tempo e denaro.

E' inutile dire che si tratta di una prassi del tutto illegittima, per la quale è giusto che i postini vengano richiamati alle proprie responsabilità ed eventualmente sanzionati da Poste Italiane.

Dunque si alla denuncia di questi comportamenti scorretti, ma non ad un atteggiamento di rabbia e di rifiuto al ritiro della missiva. Infatti non ritirare l'atto giudiziario o la raccomandata non porterebbe alcun beneficio concreto, visto che la notifica si perfezionerebbe comunque per compiuta giacenza, dunque con gravi conseguenze sui propri diritti.

Chiaramente si può reclamare nei confronti di Poste Italiane anche in caso di:

  • consegna in luogo non idoneo;
  • mancata/irregolare compilazione avviso di giacenza;
  • danneggiamento/manomissione del plico;
  • atteggiamento irriguardoso, arrogante e irritante del postino;
  • ecc.

Questo invece il modulo di 

Reclami Poste Italiane postini: dove inviare la lettera

Prima di inoltrare un reclamo, l'azienda consiglia di mettersi in contatto con il servizio clienti al numero 803.160. Il servizio è gratuito e attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle ore 20:00, esclusi i festivi. Per chiamate dall’estero occorre comporre il numero (+39) 02.82.44.33.99.

Ciò detto, la lettera di reclamo contro i postini, una volta compilata e firmata, va trasmessa con le seguenti modalità:

  • PEC all'indirizzo reclamiretail@postecert.it (è obbligatorio allegare la lettera di reclamo);
  • fax al numero 0698686415;
  • raccomandata a.r. all'indirizzo Poste Italiane SpA - Casella Postale 160 00144 Roma (Rm).

I recapiti per il cliente business, invece, sono i seguenti:

  • PECreclamibusiness@postecert.it;
  • raccomandata a Casella Postale 600 - 00144 Roma;
  • fax al 06 98685921.

Segnaliamo, infine, che è possibile anche presentare un reclamo direttamente online compilando i seguenti form:

  • reclamo online Corrispondenza (www.poste.it/reclami/index.html?ambito=Corrispondenza);
  • reclamo online Pacchi e corriere espresso (www.poste.it/reclami/index.html?ambito=Pacchi).

Se non si ottiene risposta al reclamo inviato o questa viene ritenuta insoddisfacente, è possibile presentare istanza di

Qualora anche tale procedura abbia un esito insoddisfacente l'utente può rivolgersi all'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. Questo il

da compilare.

Tags:  reclamo spedizioni raccomandate poste italiane

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Utilità