Opposizione cartella esattoriale Prefettura

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Richiesta annullamento cartella di pagamento emessa per mancato o errato pagamento di una sanzione pecuniaria per infrazione amministrativa (violazione al Codice della Strada e alle norme del T.U.L.P.S., in materia di assegni, recupero spese di giudizio, ecc.).

In caso di mancato o errato pagamento di una sanzione pecuniaria per infrazione amministrativa (violazione al Codice della Strada e alle norme del T.U.L.P.S., in materia di assegni, recupero spese di giudizio, ecc.), l'Amministrazione competente predispone i ruoli per la riscossione coattiva e successivamente, per il tramite del Concessionario della riscossione territorialmente competente, notifica all'interessato la cartella di pagamento.

Questi, tuttavia, può chiedere all’Autorità competente lo sgravio (ad es. perché il verbale di contestazione era già stato pagato, perché il contravventore è deceduto o perchè ritiene infondato l'addebito riportato nella cartella esattoriale stessa) o la riduzione della cartella (perché ad es. la somma da pagare è inferiore a quella richiesta in cartella).

La richiesta dovrà essere avanzata alla Polizia Municipale, se il verbale di accertamento cui fa riferimento la cartella è stato elevato dalla Polizia Municipale. Qualora invece il verbale sia stato elevato da un organo di Polizia statale (Polizia Stradale, Carabinieri, Guardia di Finanza), la domanda dovrà essere presentata all'Ufficio Territoriale del Governo competente.

E' importante allegare alla richiesta la documentazione probatoria necessaria a verificare la fondatezza della richiesta di annullamento della cartella esattoriale di pagamento.

Tags:  cartella esattoriale

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità