Guida per fare acquisti online anche al mare o in montagna

acquisti online, acquisti online sicuri

Le regole per fare shopping in rete sono valide sia quando acquisti da casa, sia quando acquisti online direttamente sotto l'ombrellone o in una baita in montagna: ecco quali sono. Fare shopping online è ormai diventata una pratica estremamente diffusa, tanto che con i dispositivi mobili è possibile comprare la lavatrice mentre si fa la fila alle poste o un abito mentre si prende il sole in spiaggia. L’importante è fare acquisti online in modo razionale e consapevole, ecco perché abbiamo realizzato questa guida, composta da pochi e semplici regole da tenere a mente quando ci si appresta ad acquistare beni e servizi da dispositivi fissi o mobili.

Per prima cosa ci teniamo a dirti che, in quanto consumatore, preservi i tuoi diritti sia comprando nei negozi fisici, sia facendo acquisti online. Nell’articolo “Acquisti online: quali diritti e come esercitarli” ti ricordiamo quali sono. Se non hai mai comprato nulla in rete o non ti sei mai chiesto quali siano i rischi e come evitarli, continua a leggere la nostra guida. Punto dopo punto tutto ti sembrerà più facile ma soprattutto più sicuro.

Acquisti online = siti affidabili

Quando acquisti online un prodotto o un servizio dovresti sempre farlo da siti affidabili. Come riconoscerne uno? Innanzi tutto prediligi sempre i portali protetti dai sistemi di sicurezza internazionali, li riconosci perché espongono il lucchetto chiuso sulla barra dell’indirizzo. Altrimenti fatti consigliare da amici e parenti; se non riesci a reperire informazioni utili, puoi sempre leggere le migliaia di recensioni online, che descrivono la qualità della merce, i tempi e i costi di spedizione, la soddisfazione in generale dell’acquirente e così via.

Acquisti online a basso prezzo: occhio alle truffe

Spesso e volentieri ci si rivolge alla rete per acquistare qualcosa che i negozi della nostra città non possono offrirci oppure per approfittare di coupon, sconti o offerte speciali, così da risparmiare sulla spesa. Tutto ciò è corretto, ma fai attenzione alle offerte “fin troppo” convenienti: potrebbero riguardare merce di dubbia provenienza, riportare il prezzo dei prodotti senza l’iva per poi conteggiarla alla fine, oppure nascondere una truffa bella e buona. In questi casi è meglio non rischiare, bensì acquistare da un rivenditore di fiducia, anche se espone prezzi leggermente più elevati.

Acquisti online: spese di spedizione e costi aggiuntivi

Prima di estrarre la carta di credito e pagare il tuo ordine, controlla nel dettaglio a quanto ammontano le spese di spedizione. Alcuni portali permettono ai clienti di scegliere la tipologia di spedizione, per la quale il costo varia in base al tempo che il pacco impiega per arrivare a destinazione. Attenzione però: prima che i prodotti acquistati vengano spediti, gli ordini vanno processati, quindi cerca di informarti adeguatamente anche sui tempi relativi alla preparazione del pacco.

In più, alcuni portali potrebbero includere dei costi aggiuntivi che solitamente appaiono solo nella schermata finale, ovvero quella nella quale vanno inseriti i dati della carta prepagata. Valuta bene la ragione degli addebiti extra e se non vi è chiara sentitevi liberi di rinunciare agli acquisti.

Nel caso in cui la spedizione arrivi a destinazione in pessime condizioni, riportando dei danni sia all’involucro, sia al contenuto, puoi reclamare al venditore e al corriere che te l’ha consegnata tramite questo modulo di reclamo per spedizione danneggiata  allegandovi anche delle foto a sostegno della tesi. Approfondiamo l’argomento nell’articolo: “Spedizioni: cosa fare se il pacco arriva danneggiato”.

Acquisti online con bancomat? Meglio la carta prepagata

Quando effettui acquisti online, ricorda che devi essere tu per primo a tutelare i tuoi dati personali e i codici delle tue carte. Se un sito richiede l’inserimento dei codici relativi alle tue carte in una pagina non sicura, annulla subito l’operazione: potrebbe trattarsi di una truffa. Evita di utilizzare il bancomat o pagare tramite bonifico: la carta prepagata è molto più sicura per i tuoi acquisti online, poiché non può essere caricata oltre un limite massimo, che solitamente è inferiore a 5000 euro. Prediligendo questo tipo di pagamento, in caso di phishing, l’hacker potrebbe prelevare al massimo il denaro presente sulla carta.

Una volta effettuato l’ordine stampa e conservane sempre una copia: potrebbe tornarti utile nel caso qualcosa andasse storto. Se hai ricevuto un addebito anomalo sulla tua carta di credito potrebbe esserti utile leggere: “Carte di credito: come contestare un addebito”.

Acquisti online: garanzia prodotti e diritto di recesso

Se hai acquistato un prodotto online, ma dopo qualche giorno hai cambiato idea e vuoi restituirlo, puoi farlo gratuitamente, senza fornire alcuna spiegazione al venditore, entro 14 giorni dalla data di consegna del prodotto. Questo è il fac simile da inviare tramite posta raccomandata o posta elettronica certificata (PEC), mentre nell’articolo “Acquisti a distanza: come e quando recedere” troverai le informazioni per svolgere correttamente tutta la procedura.

Oltre al diritto di recesso chi fa acquisti online sicuri gode anche delle garanzie sul prodotto: quella legale e quella commerciale: qualora, dunque, il prodotto si riveli difettoso entro due anni dalla data della consegna, puoi chiedere la riparazione o la sostituzione dello stesso. Ulteriori informazioni sono contenute nell’articolo: “Prodotti difettosi: come far valere i propri diritti”.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata