Blocco carta Conto Arancio: fac simile, numeri e procedura

Formati
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Il modulo scaricabile da questa scheda va utilizzato per formalizzare il blocco carta Ing Direct in una ipotesi di furtosmarrimento o clonazione. Ecco i numeri da chiamare e la procedura corretta da seguire per cautelarsi contro un utilizzo fraudolento della carta.

Numero verde Ing Direct blocco carta

La primissima cosa da fare in caso di furto, smarrimento o sospetta clonazione del bancomat o della carta di credito è chiamare la banca ad uno dei seguenti numeri:

Carta di Debito Arancio Pay

  • dall’Italia: 800.822.056 
  • dall’estero: +39.02.6084.3768

Carta di Credito Visa Oro

  • dall’Italia: 800.207.167
  • dall’estero: +39.0432.744.106

Carta di Debito Mastercard

  • dall’Italia: 800.822.056
  • dall’estero: +39.02.6084.3768

Carta Prepagata Mastercard

  • dall’Italia: 800.822.056
  • dall’estero: +39.02.6084.3768

Carta di Credito Mastercard

  • dall'Italia: 800.822.056
  • dall'estero: +39.02.6084.3768

Chiaramente prima di chiamare e chiedere il blocco sarà meglio annotarsi tutti gli estremi della carta. L'operatore registrerà la richiesta e fornirà contestualmente un numero di pratica che sarà opportuno trascrivere su un block-notes.

Perché è così importante chiamare il prima possibile uno dei numeri sopra elencati? Per il semplice motivo che così facendo ci si tutela da eventuali addebiti fraudolenti compiuti da malintenzionati subito dopo la richiesta di blocco (prelievi al bancomat, utilizzo della carta di credito su internet, ecc.). In pratica se ciò dovesse effettivamente accadere, degli ammanchi ne risponderebbe unicamente la banca, fatta eccezione per una franchigia di 150 euro che sarebbe comunque addebitata al cliente. Ecco perché ogni minuto risparmiato può rivelarsi davvero prezioso.

La banca Ing Direct si potrebbe opporre al rimborso nel solo caso in cui riscontrasse un comportamento colposo (o addirittura doloso) da parte del proprio cliente: questi aveva consegnato la carta di credito ad una persona già nota alle forze dell'ordine, oppure conservava il PIN unitamente alla carta di debito e via discorrendo.

Smarrimento bancomat Ing Direct: cosa fare?

Dopo aver parlato con l'operatore del Servizio Clienti Ing Direct occorre sporgere denuncia all'Autorità di Polizia.

Questa dopo aver raccolto la denuncia di furto o smarrimento, provvederà a rilasciarne una copia, la quale dovrà essere presentata, unitamente

  • alla lettera disponibile in questa scheda
  • alla copia di un valido documento di riconoscimento ed eventualmente
  • alla lista dei movimenti effettuati con la carta subito dopo il blocco

allo sportello della filiale in cui è stata emessa la carta o presso la quale è intrattenuto il conto corrente collegato al bancomat.

Questa operazione va compiuta nel termine di 48 ore dalla denuncia. La documentazione può essere

  • consegnata a mano
  • spedita tramite raccomandata a.r.
  • inoltrata tramite PEC.

Perché formalizzare per iscritto il blocco carta Conto Arancio

Il blocco carta Ing Direct in realtà è stato già effettuato chiamando uno dei numeri messi a disposizione dall'istituto di credito.

Tuttavia la richiesta va successivamante formalizzata per iscritto, attraverso la compilazione del fac simile disponibile in questa scheda, al fine di poter ottenere un duplicato della carta.

Nel merito va precisato che è possibile richiederne una nuova direttamente dal sito, sezione "Carta di Debito" nel menù Conto Corrente Arancio.

Carta Ing Direct clonata: come comportarsi

Sono stati registrati prelievi e transazioni mai effettuati o autorizzati, per cui l'eventualità che la propria carta sia stata clonata è più che concreta.

In una situazione simile occorre agire tempestivamente e chiedere - oltre al blocco della carta Ing Direct - un disconoscimento degli addebiti registrati. L'obiettivo chiaramente è quello di ottenere un rimborso integrale delle somme indebitamente sottratte. Questa la modulistica da utilizzare: 

Da precisare che un apposito modulo è disponibile anche nell'Area Riservata, sezione Conto Corrente Arancio > Documenti e Contratti.
 
Chiaramente trattandosi di una possibile clonazione occorre allegare la denuncia effettuata presso le autorità giudiziarie competenti.

Se pur avendone diritto il rimborso non ti viene corrisposto, ti consigliamo di formalizzare per iscritto un reclamo Ing Direct.

Tags:  truffe bancomat banche

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità