`

Maisons du Monde bonus mobili: requisiti, documenti da conservare

Il bonus mobili Maisons du Monde non è altro che la possibilità di usufruire di una detrazione fiscale per l'acquisto di salotti, divani, librerie, armadi, credenze, letti ma anche di frigoriferi, congelatori, lavatrici, lavastoviglie, forni, condizionatori, stufe elettriche, ventilatori, ecc. presso presso la nota azienda francese che produce arredamento per casa ed ufficio (www.maisonsdumonde.com/it).

Bonus Maisons du Monde: in cosa consiste

In sintesi si tratta della possibilità di detrarsi fiscalmente il 50% della spesa sostenuta presso i negozi Maisons du Monde (www.maisonsdumonde.com/IT/it/store-locator) per l'acquisto di mobili ed arredi dal design originale e dallo stile inconfondibile. La detrazione è riconosciuta fino ad una spesa massima di 10.000 euro (IVA inclusa), riguarda ogni singolo immobile e va spalmata in arco temporale di 10 anni. Tra le spese rientrano anche quelle per il trasporto e il montaggio dei beni acquistati.

A Maggio 2022 Chiara acquista per la sua abitazione un bellissimo divano angolare LOUVAIN da 2.599 euro, un cassettone nero VERSAILLES da 549 euro e una credenza KANSAS da 2.179 euro. In totale spendono 5.327 euro. In pratica a partire dal 2023 e fino al 2032 Chiara potrà portarsi in detrazione sulla dichiarazione dei redditi (730 o Unico) l'importo di 266,35 euro all'anno.

Ricordiamo che la detrazione è uno strumento che consente al contribuente di ridurre l'ammontare delle imposte lorde sottraendovi una parte di specifiche spese sostenute nel corso dell'anno (sanitarie, scolastiche, donazioni, ecc.). Tra queste spese vi rientrano anche quelle effettuate per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Chiaramente il contribuente - nell'esempio Chiara - deve avere la capacità di abbattere l'Irpef tramite le detrazioni. Si parla in proposito di capienza fiscale. Questo significa che se nel 2023 (redditi 2022) Chiara avesse un Irpef da pagare allo Stato pari a 150 euro, potrebbe si abbattere l'intero importo grazie al bonus Maisons du Monde, ma di fatto perderebbe per sempre la differenza (116,35 = 266,35 - 150). Addirittura se nel 2024 non avesse Irpef da pagare, non potrebbe usufruire in alcun modo della detrazione.

Maisons du Monde bonus mobili: quali requisiti

Per beneficiare del bonus mobili Maison du Monde è necessario che Chiara:

  • acquisti mobili ed elettrodomestici destinati ad arredare una villa o un appartamento oggetto di ristrutturazione. Chiaramente deve trattarsi non di una semplice tinteggiatura delle pareti o della sistemazione di un parquet, bensì di interventi specifici che danno diritto al bonus ristrutturazioni. A tal proposito ricordiamo che la data dell’inizio dei lavori di ristrutturazione deve precedere quella in cui si acquistano mobili e arredi. Non è importante, invece, che le spese di ristrutturazione siano sostenute prima dei pagamenti effettuati in favore di Maisons du Monde;
  • si faccia rilasciare da Maisons du Monde una fattura o uno scontrino che riporti il suo codice fiscale e la specifica dei beni acquistati (tipo, quantità, prezzo, ecc.); 
  • effettui il pagamento nei confronti di Maisons du Monde tramite bonifico parlante oppure con carta di debito o credito, ma non in contanti, con assegni bancari o con altri mezzi.

Documenti da conservare

Chiara se vuole beneficiare del bonus mobili Maisons du Monde è bene che conservi per tutto il periodo i seguenti documenti: 

  • scontrino o fattura di acquisto;
  • ricevuta di bonifico o ricevuta di avvenuta transazione (in caso di pagamenti con carta di credito o di debito);
  • documentazione di addebito su conto corrente;
  • titolo abilitativo comunale che attesta la data di inizio lavori o l'autocertificazione edilizia libera con data certa.

Servizio Clienti Maisons du Monde

C'è da dire innanzitutto che l'azienda ha predisposto per i propri utenti una ricca sezione contenente le risposte alle domande più frequenti pervenute al Servizio Clienti sui temi della consegna, dei resi e dei rimborsi, degli ordini e pagamenti e via discorrendo. Questo l'indirizzo della pagina dedicata alle FAQ: https://faq-italia.maisonsdumonde.com/it/.

Se l'utente non trova la risposta che cerca, può rivolgersi al Servizio Clienti attraverso una delle seguenti modalità:

  • numero verde 800 87 07 99, attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 18;
  • indirizzo e-mail servizio.cliente@maisonsdumonde.com;
  • negozio (www.maisonsdumonde.com/IT/it/store-locator).

I clienti business, invece, possono inoltrare richieste di preventivo, ottenere informazioni o pianificare un arredo personalizzato, con le seguenti modalità:

  • il numero verde 800 597 473 (dall'Italia) o il numero +33 251715501, da lunedì a venerdì, 9.00-19.00
  • l'email business.it@maisonsdumonde.com;
  • il form raggiungibile all'indirizzo www.maisonsdumonde.com/IT/it/e/business/contatto;
  • il negozio presente sul territorio.

Ci si può rivolgere al servizio clienti anche effettuare un reso Maisons du Monde o per segnalare un disservizio o un difetto relativo ad un prodotto appena acquistato. Sul nostro portale è disponibile il

Documenti correlati


14242 - Yuri
19/04/2010
Salve a tutti. Suggerisco anche un bellissimo programma totalmente gratuito: Money Manager. Gira sotto tutti gli OS, e si posson ocaricare conti correnti, carte di credito, spese ripetitive and so on.


Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio