Chiudere conto BBVA: modelli PDF

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
PDF
DOC   fac simile (b)
PDF
DOC   fac simile (c)
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Moduli con cui ordinare la chiusura del conto tenuto presso BBVA (Banco Bilbao Vizcaya Argentaria), la seconda più grande banca spagnola (www.bbva.it).

Perché chiudere il conto BBVA

Da premettere che parliamo di una istituzione finanziaria con oltre 160 anni di storia, 68,3 milioni di clienti attivi, 117.000 dipendenti e 739,564 miliardi di asset totali. Dunque una banca solida, efficiente ed estremamente innovativa. La banca, inoltre, è presente in più di 25 paesi e qualche anno fa è sbarcata anche in Italia con un conto corrente completamente digitale e una succursale a Milano, iscritta nel registro delle banche tenuto dalla Banca d'Italia con il numero 3576.

La chiusura del conto BBVA può essere ordinata per diversi motivi personali: si individuano presso un istituto concorrente condizioni migliori o servizi differenti, si verifica un mutamento della situazione finanziaria (chiusura della ditta o interruzione del rapporto di lavoro e mancata percezione dello stipendio), nasce un contenzioso con la banca ad esempio per l'addebito di certe spese o per il mancato riconoscimento degli interessi pattuiti, viene a mancare l'intestatario del conto e via discorrendo.

Qualunque sia la motivazione la chiusura del conto corrente BBVA può essere ordinata in qualsiasi momento anche senza preavviso. La chiusura del conto è gratuita per il cliente.

Inoltre il cliente che apre il conto direttamente sul sito ha a disposizione 14 giorni per recedere dal contratto senza alcun costo e senza dover fornire spiegazioni. Il termine decorre dal giorno in cui il contratto viene firmato. Per comunicare la propria volontà, il cliente può

  • comporre il numero di telefono 800172639 
  • utilizzare il servizio di home banking di BBVA.

Nei 30 giorni successivi, il cliente sarà tenuto al pagamento delle commissioni dovute per i servizi effettivamente prestati da BBVA fino alla data del recesso.

Come chiedere la chiusura conto corrente BBVA

Prima di chiudere un conto BBVA è opportuno porsi delle domande: sul conto vengono addebitate rate relative ad un prestito? Al conto è associata una carta di credito con cui sono state fatte recentemente delle operazioni? Il conto presenta un saldo negativo? Sono state effettuate operazioni trasnazionali? Sul conto sono attive delle disposizioni di prelievo per utenze o altro? Sulle varie questioni ci si può eventualmente interfacciare con il servizio clienti, chiamando il numero verde gratuito 800.172639 attivo tutti i giorni 24 ore su 24.

Fatte queste verifiche e controllati i termini e le condizioni presenti nei documenti forniti al momento dell'apertura, si può procedere con la chiusura del conto.

Si tratta tutto sommato di un'operazione molto semplice, che può essere condotta direttamente online attraverso l'area clienti del sito web della banca. Una volta effettuato il login è sufficiente compiere il seguente percorso:

  • Profilo > Dati personali e impostazioni > Annullamento della registrazione dell’utente > Chiudi conto.

Al termine dell'operazione occorre firmare il documento che ne certifica l'estinzione.

In alternativa si può predisporre una richiesta scritta di estinzione del conto è trasmetterla all'indirizzo

Banco Bilbao Vizcaya Argentaria (BBVA), S.A. 
Succursale italiana
Corso Giacomo Matteotti, 10
20121 - Milano
E-mail: servizioclienti@bbva.it.

BBVA effettua la chiusura del conto corrente entro un giorno a partire dalla ricezione della comunicazione del cliente. Tuttavia potrebbero essere necessari dei giorni in più nel caso in cui al conto fossero collegati altri rapporti o servizi.

Va ricordato, infine, che la legge prevede un termine massimo per il trasferimento gratuito dei servizi di pagamento e del conto da una banca all'altra (Decreto-legge n. 37 del 15 marzo 2017): 12 giorni lavorativi. Tuttavia per alcuni servizi associati al conto (ad es. il finanziamento) potrebbero essere necessari più giorni.

Il consumatore ha inoltre il diritto di ottenere gratuitamente, per un periodo di 6 mesi dall'autorizzazione al trasferimento, le informazioni pertinenti in merito al trasferimento e a qualsiasi addebito diretto e bonifico ricorrente relativo al conto di pagamento chiuso.

In caso di ritardi nella chiusura del conto o di addebiti non dovuti, il cliente può mettersi in contatto con il servizio clienti ed eventualmente formalizzare un reclamo BBVA per iscritto.

Tags:  conto corrente banche

Foto
Pixabay
Documenti correlati
 
Utilità