Chiudere conto Widiba: moduli editabili

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
PDF
DOC   fac simile (b)
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Da questa scheda è scaricabile il modulo con cui richiedere la chiusura conto Widiba, un pacchetto di servizi bancari e di investimento della banca online del gruppo Montepaschi e rivolto al cliente consumatore.

Contenuto della lettera chiusura conto Widiba

Sulla lettera è necessario specificare:

  • il numero del conto e il nome dell'intestatario;
  • gli estremi del conto su cui trasferire l'eventuale saldo residuo;
  • i riferimenti del dossier titoli su cui trasferire gli eventuali strumenti finanziari depositati/contabilizzati.

E' importante, inoltre, dichiarare di aver distrutto tutti i titoli in proprio possesso (carte di pagamento, eventuali assegni, ecc.) e manlevare la banca da ogni responsabilità inerente ad un eventuale loro utilizzo. In alternativa il cliente può procedere alla restituzione di tutti gli strumenti di pagamento in proprio possesso.

Così come è importante dichiarare di essere consapevoli di non poter emettere assegni a valer sul conto oggetto di estinzione e che in mancanza di copertura si applicheranno le sanzioni previste dalla Legge 12.12.1990 n° 386.

In caso di conto cointestato è necessario riportare le firme di tutti i cointestatari.

Con quali modalità inviare la lettera chiusura conto Widiba

Le richiesta di chiusura del rapporto deve pervenire alla Banca tramite una delle seguenti modalità:

  • PEC inviata a richieste@widipec.it;
  • Raccomandata a.r. indirizzata a Banca Widiba S.p.A., Zona Industriale Strada Provinciale Lecce – Surbo, 73100–Lecce;
  • Posta ordinaria indirizzata a Banca Widiba S.p.A., Zona industriale Strada Provinciale Lecce – Surbo, 73100–Lecce

Cosa comporta la chiusura conto Widiba

Il recesso dal contratto e, dunque, la chiusura del conto, comporta la cessazione di tutti i servizi/prodotti ad esso associati: bonifico o addebito diretto SEPA (Single Euro Payments Area), assegni, carte di debito e di credito, ecc.

Questo è un aspetto che va tenuto nel debito conto quando ci si appresta ad estinguere un simile rapporto con la propria banca.  

Qualora la comunicazione di recesso pervenga alla banca dopo che una disposizione di pagamento (ad es. un bonifico) a valere sul conto Widiba sia divenuta irrevocabile, l’estinzione potrà avvenire solo dopo l’esecuzione dell’operazione medesima. 

Ciò detto la banca può rifiutarsi di eseguire certi ordini impartiti dal cliente o di pagare gli assegni tratti con data anteriore a quella in cui il recesso è divenuto operante con la comunicazione di recesso.

In questi casi la soluzione migliore per il cliente consiste nel comunicare il recesso con un certo preavviso rispetto agli ordini impartiti e sugli assegni tratti oppure nell’indicare alla stessa gli ordini e gli assegni che intende siano comunque onorati prima della chiusura del conto.

Quanto costa chiudere il conto Widiba

La chiusura del conto non comporta alcun costo o penalità per il cliente.

La banca, tuttavia, si riserva di addebitare delle spese in sede di liquidazione dovute, ad esempio, agli eventuali costi previsti per i servizi aggiuntivi richiesti dal cliente.

Quanto tempo occorre per la chiusura del conto Widiba

Le tempistiche di chiusura conto variano in base ai servizi/prodotti collegati e sono subordinate 

  • alla restituzione delle carte di pagamento e/o del carnet di assegni collegati al conto o alla dichiarazione di distruzione e manleva da parte del cliente;
  • alla disponibilità da parte della banca delle informazioni e dei documenti necessari per provvedere alla chiusura del conto e dei servizi collegati.

Ciò premesso il Foglio Informativo prevede termini che variano da un minimo di 6 giorni lavorativi in caso di semplice conto corrente, ad un massimo di 60 giorni in presenza di Carta di Credito e 70 giorni se risulta collegata Viacard o Telepass.

E' bene sottolineare che tali termini valgono nel solo caso in cui il saldo del conto risulti positivo. Diversamente non sarà possibile evadere la richiesta di chiusura conto Widiba, ma sarà necessario che il cliente effettui prima un versamento o un bonifico a copertura dello scoperto. 

Tags:  conto corrente banche

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità