EON energia reclami: come presentarli

Rinaldo Pitocco - Ultimo aggiornamento: 14/09/2022
Formati
PDF   modulo generico di reclamo EON
PDF   modulo contestazione importi anomali
PDF   modulo domanda Conciliazione Paritetica EON
PDF   Regolamento Conciliazione Paritetica EON
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Due modelli PDF da utilizzare per effettuare reclami EON: l'uno generico e l'altro per la fatturazione di importi anomali. Ecco come comportarsi in caso di problemi e disservizi.

Asistenza clienti EON

Cominciamo con dire che per qualsiasi informazione o chiarimento il cliente ha a disposizione non solo il sito internet, ma anche un efficiente servizio Clienti. In particolare può

  • comporre il numero 800 999 777 oppure il numero a pagamento 02 91646102 (se si trova all'estero). Se il cliente è un professionista o una PMI può comporre i numeri 800 999 222 (dall'Italia) e 02 9164 6103 (dall'estero);
  • utilizzare l'Area Riservata MYEon (https://myeon.eon-energia.com/);
  • rivolgersi agli “Sportelli Territoriali” (www.eon-energia.com/contatti-e-punti-vendita.html);
  • inviare una comunicazione via fax al numero 800 999 599 oppure tramite posta ordinaria all'indirizzo Casella Postale E.ON Energia 14029 - 20146 Milano (MI).

Reclami EON: come presentarli

Se la telefonata con l'operatore o la visita allo sportello territoriale non sono stati sufficienti a dirimere la questione, allora non resta che formalizzare un reclamo scritto.

A tal fine basta scegliere uno dei due moduli presenti in questa scheda (oltre che sul sito ufficiale), in funzione della problematica riscontrata: presenza di importi anomali in bolletta, letture errate del contatore, doppi pagamenti o rimborsi non effettuati, guasti e interruzioni di energia, mancato rispetto dei tempi previsti per eseguire interventi o lavori richiesti, ecc.

Il modulo, una volta compilato in tutti i suoi campi, potrà essere inoltrato via fax, posta elettronica o racomandata ad uno dei seguenti recapiti:

Contatti Fornitura Casa

  • E.ON Energia S.p.A. Casella Postale 14029 20146 Milano
  • E-Mail servizio.clienti@eon-energia.com
  • Fax 800 999 599

Contatti Fornitura Azienda

  • E.ON Energia S.p.A. Casella Postale 14029 20146 Milano
  • E-Mail business@eon-energia.com
  • Fax 800 999 299

Dalla data di ricevimento del reclamo, EON ha 30 giorni per fornire una risposta utile alla risoluzione della problematica. Se il cliente non riceve alcun riscontro o EON non rispetta tali tempistiche, avrà diritto a ricevere un indennizzo automatico come previsto dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, pari a 25,00 € che gli sarà corrisposto sulla prima bolletta utile.

EON Energia reclami: ricorso alla conciliazione

Se la risposta non arriva nell'arco di 40 giorni o se questa non è ritenuta soddisfacente dal cliente, questi è tenuto - prima di adire l'autorità giudiziaria - ad esperire un tentativo di concilazione.

CONCILIAZIONE PARITETICA EON

Ora nel merito c'è da dire che EON aderisce al protocollo di Conciliazione Paritetica concluso con le più rappresentative associazioni dei consumatori appartenenti al CNCU (Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti). In particolare le parti hanno costituito l’Organismo ADR di Conciliazione Paritetica, uno strumento a disposizione dei clienti per la risoluzione stragiudiziale delle eventuali controversie.

La conciliazione consiste nel tentativo di riunire le due parti (in questo caso cliente ed EON) al fine di raggiungere un punto d’incontro e risolvere le divergenze. Ausiliario di questa negoziazione è il Conciliatore, una figura super partes che assicura il rispetto della normativa vigente. Spesso e volentieri l’esito dell’incontro è positivo, dunque si raggiunge un compromesso e si sottoscrive un verbale che vincola le parti.

Possono accedere alla conciliazione tutti i clienti domestici, in modo gratuito e senza la necessaria presenza di una assistenza legale.

La procedura va attivata entro 12 mesi dall’invio del reclamo, su richiesta del cliente o dell'Associazione a cui fa riferimento, attraverso la compilazione della DOMANDA DI CONCILIAZIONE presente in questa scheda che va inviata ad uno dei seguenti recapiti:

  • POSTA ELETTRONICAeon.conciliazione@legalmail.it
  • FAX: 02.89448519
  • POSTA ORDINARIA: E.ON Energia S.p.A. - Associazione dei consumatori all'attenzione dell' Ufficio di Conciliazione - Via dell’Unione, 1 – 20122 Milano

La procedura deve concludersi entro il termine massimo di 90 giorni dalla data di ricezione della domanda di Conciliazione, prorogabili di ulteriori 90 giorni in presenza di casi più complessi.

CONCILIAZIONE ARERA

EON aderisce al tempo stesso alla procedura di Conciliazione Clienti istituita dall’ARERA con decorrenza dal 1° gennaio 2017.

La procedura prevista dal servizio ARERA e gestita dall'Acquirente Unico S.p.A. è gratuita e si svolge esclusivamente online: per attivarla il cliente finale domestico e non domestico deve seguire le istruzioni che abbiamo raccolto nel post dedicato alla Conciliazione ARERA.

Anche in questo caso si tratta di una procedura semplice e di breve durata.

PIATTAFORMA ODR

Per le controversie sorte da contratti di vendita o prestazione di servizi sottoscritti esclusivamente online, c'è anche la possibilità di ricorrere alla Piattaforma Europea ODR (Online Dispute Resolution).

Si tratta di un servizio creato dall'Unione Europea e messo a disposizione di consumatori e professionisti come strumento di risoluzione extragiudiziale delle controversie.

Tags:  reclamo gas reclamo elettricità

Documenti correlati
 
Utilità