Certificato di stipendio fac simile editabile

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
PDF
DOC   fac simile (b)
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

In questa scheda sono disponibili per il download due versioni del fac simile certificato di stipendio, modelli con cui l'amministrazione/azienda attesta la retribuzione netta e il TFR del proprio dipendente ai fini del calcolo della cessione del quinto dello stipendio.

Certificato di stipendio: cos'è

Il certificato di stipendio è un documento che l’azienda compila e rilascia su richiesta del proprio dipendente e che riporta tutta una serie di informazioni sul lavoratore:

  • dati anagrafici
  • data e tipo di assunzione
  • qualifica professionale
  • retribuzione lorda e netta
  • TFR accantonato
  • indennità
  • trattenute in corso per cessione o pignoramento
  • provvedimenti disciplinari
  • ecc.

Chiaramente il certificato di stipendio contiene anche i dati dell’azienda, come ragione sociale, partita IVA, sede legale, numero dipendenti e capitale sociale.

Il certificato di stipendio, normalmente, viene richiesto dalla banca o dalla finanziaria per la valutazione e l'avvio di una pratica di finanziamento ed in particolare di cessione del quinto. Il certificato, infatti, consente di prendere visione del reddito netto disponibile su cui poi calcolare il quinto. In questo modo l’istituto finanziario è nelle condizioni di valutare l'affidabilità creditizia del cliente e conseguentemente il rischio connesso alla concessione del prestito.

Certificato di stipendio fac simile editabile

Per farti comprendere meglio come è strutturato un certificato di stipendio, in questa scheda ti offriamo un paio di modelli in formato editabile da scaricare gratuitamente.

Come detto viene rilasciato dal datore di lavoro su richiesta del dipendente e attesta un rapporto di dipendenza tra l'azienda privata o pubblica e il proprio lavoratore. Questo il 

Il certificato di stipendio viene rilasciato dall’azienda in duplice copia, con espressa dichiarazione di non assumere alcuna responsabilità sul buon fine del prestito dovendo essere garantito contro i rischi sulla vita e d'impiego, nei casi in cui venga meno, per qualsiasi motivo in tutto o in parte la corresponsione della retribuzione.

Ai fini del rilascio sono sufficienti pochi giorni da parte del datore di lavoro o del responsabile dell’ufficio del personale. Il certificato di stipendio ha una validità di tre mesi a decorrere dalla data del suo rilascio.

Al certificato di stipendio - da consegnare alla banca o alla finanziaria - occorre allegare il documento di identità, il codice fiscale, la certificazione unica e l’ultima busta paga. Il lavoratore, inoltre, deve sottoscrivere una delega a favore del proprio datore di lavoro o dell’istituto previdenziale a prelevare mensilmente dallo stipendio o pensione l’importo necessario al rimborso delle rate.

Il certificato di stipendio, nel caso dei pensionati (cessione quinto della pensione), può essere sostituito dalla dichiarazione di quota cedibile, rilasciato dall'Ente previdenziale di riferimento. Sul nostro portale è disponibile il

Tags:  prestiti

Documenti correlati
 
Utilità