Modello piano di rientro spese condominiali

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile con cui il condòmino, che versa in una situazione di particolare difficoltà economica e che probabilmente ha già ricevuto dall'amministratore un sollecito pagamento spese condominiali, può richiedere una temporanea dilazione delle scadenze di pagamento e/o una rateizzazione delle quote di sua spettanza.

Quando utilizzare il modello piano di rientro spese condominiali

Il modello va utilizzato dall'inquilino che, causa una situazione di momentanea difficoltà, intende richiedere all'amministratore dello stabile una proroga nel pagamento delle rate condominiali o una loro rateizzazione.

Ciò in modo particolare se per lo stabile sono stati eseguiti lavori straordinari che hanno comportato l'addebito di ulteriori spese in aggiunta a quelle ordinarie.

In proposito è importante precisare che l'amministratore non può concedere dilazioni senza l’autorizzazione dell’assemblea.

Se questa delibera in maniera favorevole, l'amministratore deve metterlo a verbale e decorsi 30 giorni predisporre un piano di rientro, quindi provvedere all'incasso nei tempi definiti.

Con il versamento del saldo è opportuno che il condomino si faccia rilasciare dall'amministratore una liberatoria spese condominiali.

Cosa indicare nella lettera richiesta dilazione spese condominiali

Nel fac simile che proponiamo in questa scheda è sufficiente riportare:

  • le generalità del condomino;
  • le indicazioni sullo stabile
  • le ragioni per le quali non si è in grado di assolvere al pagamento debito in un’unica soluzione;
  • l'importo del debito;
  • il numero delle rate;
  • i termini della dilazione.

Tags:  spese condominiali condominio

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità