Lettera risarcimento danni furto in albergo

Descrizione

Fac simile richiesta di risarcimento danni per furto o deterioramento delle cose portate in albergo dal cliente.

Nella lettera risarcimento danni furto in albergo occorre elencare in maniera dettagliata le cose che sono state distrutte o rubate e specificare che:

  • non c’è stata alcuna trascuratezza o negligenza, in quanto ad esempio al momento di lasciare la stanza si è provveduto a chiudere le finestre e a chiudere la porta a chiave;
  • prima di uscire dall’albergo, la chiave è stata riconsegnata alla reception;
  • quando ci si è accorti del furto, si è provveduto ad avvertire immediatamente la direzione dell’albergo.

E' bene precisare che in caso di furto o distruzione delle cose portate in albergo (nella stanza o nella hall), la direzione della struttura si assume piena responsabilità nei confronti del cliente. Per questo motivo è tenuto al risarcimento dei danni per l'ammontare massimo di 100 volte la tariffa giornaliera della camera. Addirittura l'albergo potrebbe essere tenuto a risarcire l'intero ammontare del danno, nel caso in cui il cliente gli avesse affidato in custodia dei propri oggetti personali (preziosi, soldi, macchina fotografica, ecc.). Lo stesso potrebbe accadere se il furto, ad esempio, fosse stato causato da una negligenza del personale dell'albergo che ha lasciato incustodito l'ingresso durante la notte.

Chiaramente non è possibile imporre all'albergatore di custodire oggetti di inestimabile valore o di particolare ingombranza, se questi non ha modo di garantirne la sicurezza. In casi, dunque, la direzione della struttura può legittimamente rifiutarsi di prenderli in custodia.

Va anche detto che l'albergo non ha nessuna colpa, e dunque non ha alcun senso inoltrare la lettera risarcimento danni furto in albergo, se lo smarrimento delle cose appartenenti al cliente sono la conseguenza di un evento atmosferico (una tromba d'aria o un'alluvione), di un attentato terroristico, di una rapina o di una condotta sbadata, distratta e superficiale del cliente stesso (lascia la macchina fotografica sul bancone del bar oppure lasacia aperta la porta della camera).

Alla lettera risarcimento danni furto in albergo è opportuno allegare:
- copia della ricevuta rilasciata dall'albergo;
- copia della denuncia presentata all'Autorità di Polizia;
- eventuali testimonianze scritte, foto, ecc..

Chiaramente per la spedizione si consiglia di ricorrere ad una modalità che possa fornire la prova della spedizione e della ricezione della lettera risarcimento danni furto in albergo; dunque raccomandata postale con avviso di ricevimento o posta elettronica certificata (in questo caso però anche il cliente deve essere in possesso di una PEC).

Per ulteriori informazioni si rinvia alla lettura dell'articolo "Furto in albergo: quali tutele per il cliente".

Tags:  hotel albergo

Formati     © Moduli.it
DOC
Documenti correlati
 
Social
 
 
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità