Modello di contratto per prestazione occasionale (CpO)

Descrizione

Fac simile di scrittura privata con cui un professionista, un'impresa o un'associazione conferisce ad un soggetto l’incarico di svolgere una prestazione di tipo occasionale, ai sensi dell’art. 54 bis, legge 21 giugno 2017, n. 96 di conversione del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50 (CpO o PrestO).

Il corrispettivo dell'opera prestata può essere liberamente determinato dalle parti, ma comunque non inferiore alla soglia minima di 9 euro l'ora. Inoltre il compenso giornaliero non può essere più basso di 36 euro, anche nel caso in cui il prestatore dovesse lavorare per un monte ore inferiore a 4. Al compenso netto erogato in favore del prestatore, si aggiunge il pagamento dei contributi previdenziali (33,0%) e dell'assicurazione contro gli infortuni (INAIL - 3,5%). 

Il Prestatore dichiara di non superare il limite annuo di euro 5.000 per effetto del cumulo dei compensi derivanti dal presente e da altri incarichi di lavoro occasionale, mentre il Committente, con riferimento alle prestazioni rese nei suoi confronti, dichiara che il compenso erogato in favore del prestatore è inferiore a 2.500 euro nell'anno civile.

Il prestatore occasionale non può svolgere più di 280 ore nel corso dello stesso anno.

Se vuoi saperne di più sull'argomento, leggi "Contratto di Prestazione Occasionale: funziona così".

Tags:  lavoro occasionale buoni lavoro

Formati
DOC
Documenti correlati
 
Social
 
 
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Utilità