F24 canone Rai: esempio di compilazione

Formati
PDF   Modello F24 (nuovo abbonamento)
PDF   Modello F24 semplificato (nuovo abbonamento)
PDF   Modello F24 (rinnovo annuale)
PDF   Modello F24 semplificato (rinnovo annuale)
PDF   Modello F24 (rinnovo semestrale)
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

In questa scheda sono disponibili alcuni esempi di compilazione del modello F24 canone Rai 2024. In particolare gli esempi di compilazione del modello F24 canone Rai presenti in questa scheda, si riferiscono ad ipotesi di rinnovo e di nuovo abbonamento Rai.

Quando utilizzare il modello F24 canone Rai 2024

Ricordiamo che normalmente il pagamento del canone (70 euro a partire dal 2024) avviene mediante addebito sulle fatture emesse dalle imprese elettriche in 10 rate mensili da 7 euro, da gennaio a ottobre di ogni anno.

Il pagamento dell'abbonamento Rai tramite questa particolare modalità va effettuato quando

  • nessun componente della famiglia angrafica è titolare di un contratto di fornitura di energia elettrica di tipo residenziale;
  • il cittadino, soggetto al pagamento del canone, riceve l'energia elettrica da reti non interconnesse con la rete di trasmissione nazionale;
  • il cittadino che ha ricevuto in bolletta un addebito parziale del canone per effetto di nuove attivazioni, disattivazioni o volture dell’utenza elettrica avvenute nel corso dell’anno, deve versare la differenza all'Agenzia delle Entrate.

Rinnovo abbonamento Rai

Il codice tributo da inserire sul modello F24 editabile o sul modello F24 Semplificato è "TVRI", mentre le scadenze sono le seguenti:

  • un’unica soluzione annuale, entro il 31 gennaio (70,00 euro)
  • due pagamenti semestrali, rispettivamente entro il 31 gennaio e il 31 luglio (35,73 euro a rata)
  • quattro rate trimestrali, rispettivamente entro il 31 gennaio, il 30 aprile, il 31 luglio e il 31 ottobre (18,62 a rata).

Nuovo abbonamento Rai

In questo caso il canone è dovuto dal mese in cui ha inizio la detenzione dell'apparecchio tv. Di seguito la Tabella con gli importi del canone Rai per i nuovi abbonamenti uso privato:

  • Gennaio-giugno 35,73
  • Febbraio-giugno 30,13
  • Marzo-giugno 24,53
  • Aprile-giugno 18,93
  • Maggio-giugno 13,32
  • Giugno 7,73
  • Gennaio-dicembre 70,00
  • Febbraio-dicembre 65,75
  • Marzo-dicembre 60,15
  • Aprile-dicembre 54,55
  • Maggio-dicembre 48,94
  • Giugno-dicembre 43,35
  • Luglio-dicembre 37,74
  • Agosto-dicembre 32,14
  • Settembre-dicembre 26,54
  • Ottobre-dicembre 20,94
  • Novembre-dicembre 15,33
  • Dicembre 9,74.

Queste invece le rate di addebito del canone RAI per le nuove attivazioni che avverranno nel corso del 2024, in funzione del mese di attivazione:

  • Gennaio 10 rate - Importo 7,00 Totale 70,00
  • Febbraio 9 rate - Importo 7,31 Totale 65,75
  • Marzo 8 rate - Importo 7,52 Totale 60,15
  • Aprile 7 rate - Importo 7,79 Totale 54,55
  • Maggio 6 rate - Importo 8,16 Totale 48,94
  • Giugno 5 rate - Importo 8,67 Totale 43,35
  • Luglio 4 rate - Importo 9,44 Totale 37,74
  • Agosto 3 rate - Importo  10,71 Totale 32,14
  • Settembre 2 rate - Importo 13,27 Totale 26,54
  • Ottobre 1 rata - Importo 20,94 Totale 20,94 (*)
  • Novembre 1 rata - Importo 15,33 Totale 15,33 (*)
  • Dicembre 1 rata - Importo 9,74 Totale 9,74 (*)
(*) da addebitare in unica soluzione nella prima rata dell'anno 2025.

Il codice tributo da inserire sul modello F24 editabile o sul modello F24 Semplificato è "TVNA".

Tags:  abbonamento rai canone rai

Documenti correlati
 
Utilità