Passaporto temporaneo: cos'è e quando si rilascia

passaporto temporaneo, nuovo passaporto temporaneo

Da qualche anno è in vigore il passaporto elettronico, dotato di un microchip in copertina contenente le informazioni relative ai dati anagrafici, la foto e le impronte digitali del titolare. Tuttavia in situazioni particolari o in casi di emergenza è previsto in favore di quei soggetti che, per ragioni diverse, non possono ottenere un passaporto ordinario, il rilascio di un passaporto temporaneo

Cos'è il passaporto temporaneo

Si tratta di un documento

  • con validità ridotta rispetto al passaporto ordinario (massimo 12 mesi);
  • con sole 16 pagine (quello ordinario ne ha 48);
  • non dotato di microchip;
  • per il quale non è prevista l'acquisizione delle impronte digitali.

Questo il fac simile del passaporto temporaneo.

Attenzione: il Ministero dell'Interno ha chiarito attraverso una propria circolare che il passaporto temporaneo può essere utilizzato per l'ingresso negli Stati Uniti solo se corredato del relativo visto d'ingresso.

Quando può essere richiesto il passaporto temporaneo

Il passaporto temporaneo può essere richiesto solo in casi specifici, ossia quando:

  • non è possibile rilevare le impronte digitali del richiedente, ad esempio nel caso di fratture ossee o di ferite ad ambo gli arti superiori;
  • c'è la necessità e l'urgenza di ottenerlo in tempi brevi perchè potrebbe costituire l'unico strumento atto a garantire la sicurezza, la salute o gli interessi economici dei connazionali. 
Questo significa che non si può richiedere il passaporto temporaneo semplicemente perchè ci siamo dimenticati di farlo prima e ora il nostro volo è in partenza.

Se l'impossibilità a rilevare le impronte digitali è definitiva per invalidità permanente verrà rilasciato un passaporto ordinario ma privo di firma e impronte digitalizzate con la dicitura "esente".

Come richiedere un nuovo passaporto temporaneo

Per il rilascio del passaporto temporaneo devi compilare questo modulo richiesta passaporto e presentarlo presso i seguenti uffici del luogo di residenza o di domicilio o di dimora:

  • Questura;
  • Ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza;
  • Stazione dei Carabinieri;
  • Comune di residenza.
In proposito ti segnaliamo che è possibile prenotare giorno, ora e luogo per presentare la domanda, eliminando così le lunghe attese negli uffici. Ciò grazie ad un utile servizio on-line messo a disposizione dalla Polizia di Stato.

Cosa allegare alla richiesta di passaporto temporaneo

Alla domanda è necessario allegare:

  • idonea documentazione attestante l’inabilità temporanea alla rilevazione delle impronte;
  • dichiarazione attestante la sussistenza di circostanze motivate di necessità ed urgenza;
  • un documento di riconoscimento valido;
  • 2 foto formato tessera identiche e recenti (questi i requisiti);
  • la ricevuta di pagamento di € 5,20 per il passaporto temporaneo. Il versamento deve essere effettuato mediante un bollettino ordinario sul conto corrente n. 3810521 intestato a: Ministero dell'economia e delle finanze - Dipartimento del tesoro. Sulla causale si deve scrivere: "importo per il rilascio del passaporto elettronico".

Attenzione: dal 24 giugno 2014 non è più dovuto il pagamento della tassa di € 40,29.

Se richiedi il rilascio di un nuovo passaporto temporaneo, per deterioramento o scadenza di validità, ricorda di consegnare anche il vecchio passaporto.

La firma sul passaporto va sempre apposta?

La firma digitalizzata del titolare è riportata a pagina 2 del libretto. Anche in questo caso, così come accade per il passaporto ordinario, sono previsti casi di esenzione dalla firma per:

  • i minori di anni 12;
  • gli analfabeti (documentato con un atto di notorietà);
  • coloro che presentino una impossibilità fisica accertata e documentata che impedisca l'apposizione della firma.

In questi casi al posto della firma ci sarà la dicitura "esente" scritta anche in lingua inglese e francese.

Documenti correlati



Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio