Quietanza di versamento F24: a cosa serve, chi la rilascia

Formati
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

La quietanza F24 non è altro che una ricevuta di pagamento elaborata e messa a disposizione di quei contribuenti che effettuano i versamenti tramite i servizi on line della banca o dell’Agenzia delle Entrate (F24 on-line, F24 cumulativo, F24 web).

Le quietanze di pagamento delle deleghe sono fornite ai contribuenti in formato PDF non modificabile.

A cosa serve la quietanza di pagamento F24

La quietanza rilasciata dall’intermediario o dall’Agenzia in merito al pagamento di certe tasse o tributi (IMU, Tari, Tasi, Irpef, Inps, Iva, ecc.) va conservato ed esibito dal contribuente nel caso in cui venga sottoposto a dei controlli

Diversamente non è possibile comprovarne il pagamento e pertanto il rischio è quello di incorrere in sanzioni.

Quietanza di pagamento F24 con la banca

Normalmente le quietanze di pagamento delle deleghe F24, presentate telematicamente attraverso il servizio di home banking, sono prodotte in forma elettronica dall'istituto che esegue il pagamento.

Dunque è il contribuente che ha disposto il pagamento che deve provvedere a curare il salvataggio in forma elettronica o direttamente la stampa di tali quietanze.

Le quietanze di pagamento F24 normalmente risultano disponibili a partire dal secondo giorno lavorativo successivo alla data di effettivo pagamento nella specifica sezione "F24 inviati". Tali quietanze rimangono disponibili on line per 2 anni dalla data di avvenuto pagamento.

Gli intermediari (banche, Poste Italiane e agenti della riscossione), per specifiche esigenze, possono rilasciare le quietanze anche in formato cartaceo.

Quietanza di pagamento F24 tramite Agenzia

I contribuenti e gli intermediari abilitati che hanno effettuato i versamenti tramite i servizi on line dell’Agenzia delle Entrate (Entratel e Fisconline), riceveranno le quietanze di pagamento F24 sul proprio Cassetto fiscale, accessibile tramite collegamento al sito Internet: https://telematici.agenziaentrate.gov.it/.

Le quietanze di versamento F24 che presentano un saldo maggiore di zero sono rese disponibili a partire dal settimo giorno lavorativo successivo alla trasmissione, mentre quelle con saldo uguale a zero saranno disponibili fin dal secondo giorno lavorativo.

Tags:  fisco quietanza

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità