Autostrade reclami: modulo Word, Pdf

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

In questa scheda è possibile scaricare un fac simile per reclami Autostrade. Il modello è disponibile anche in formato editabile, il che significa che può essere facilmente adattato a qualsiasi gestore di tratte autostradali: Autostrade per l'Italia, ANAS, Autostrade Meridionali, Autovie Venete, Strada dei Parchi, Autostrada del Brennero e via discorrendo.

Reclami Autostrade: quando è possibile

Si può esporre un reclamo nei confronti dei gestori della rete autostradale italiana per svariati motivi. Proviamo ad elencarne alcuni:

  • sinistro causato da buca o dissesto del manto autostradale;
  • danno causato da caduta di oggetti distaccatisi da strutture autostradali;
  • danno da investimento di animali o oggetti non rimossi tempestivamente dalla rete autostradale;
  • danno causato da urto della sbarra della pista Telepass di accesso/uscita dei caselli autostradali.

E' del tutto evidente che in occasione di simili accadimenti oltre a manifestare il proprio disappunto, l'automobilista ha anche il diritto di chiedere il risarcimento dei danni qualora fosse provata una precisa responsabilità da parte dell'ente gestore di quel tratto di autostrada. In particolare la richiesta di risarcimento danni potrebbe essere avanzata per:

  • danni alla carrozzeria;
  • danni fisici;
  • costi/danni indiretti, derivanti ad esempio da coincidenze perse (ad es. volo aereo), da mancata fruizione dei servizi prenotati (ad es. vacanza, crociera), da disdette di appuntamenti di lavoro, ecc.

Chiaramente occorre essere molto precisi nella narrazione dei fatti e soprattutto supportare la responsabilità della società competente con informazioni e dati oggettivi. Se, ad esempio, l'incidente è avvenuto a causa di un animale, di un copertone o di un pezzo di guard rail posizionati al centro della carreggiata, occorre dimostrare la responsabilità dell'ente che non ha proceduto alla rimozione in maniera tempestiva rispetto al momento in cui è venuto a conoscenza dell’evento.

Per contro spetta al gestore provare i fatti impeditivi della propria responsabilità, dimostrando ad esempio che l'automobilista non è stato in grado di percepire o prevedere con l'ordinaria diligenza la situazione anomala presente sul manto stradale.

Ma un reclamo Autostrade si può inoltrare anche in caso di:

  • errato calcolo del pedaggio;
  • mancata o ritardata registrazione in banca dati della restituzione, furto o smarrimento del Telepass o della Viacard;
  • errata revoca del servizio Telepass o Viacard;
  • mancato pagamento del pedaggio;
  • errata assegnazione di Telepass ad un cliente;
  • ecc.
Qualora risultasse un mancato pagamento autostrada, l'automobilista che ritenesse di aver già provveduto al versamento o che fosse in grado di dimostrare che alla data del transito il veicolo era stato oggetto di furto/perdita di possesso, potrebbe utilizzare questo fac simile di contestazione.

Cosa riportare sul modulo reclamo Autostrade

Nel fac simile disponibile in questa scheda occorre specificare:

  • il nome e il recapito del gestore della rete autostradale;
  • i dati anagrafici e di recapito del ricorrente;
  • il tratto autostradale, la stazione di partenza e di arrivo, la data del viaggio;
  • il motivo oggetto del reclamo;
  • la lista dei documenti allegati: verbale di polizia, copia dei biglietti, eventuali spese sostenute, carta d’identità, materiale fotografico, dichiarazioni testimoniale, eventuali comunicazioni della Società, ecc.). Questi documenti devono chiaramente essere prodotti in copia;
  • la richiesta (ad es. rimborso del pedaggio, risarcimento dei danni, ecc.);
  • la data e la firma.

Cosa fare se la controversia non si risolve

Come deve comportarsi l'automobilista se non ottiene risposta o si ritiene insoddisfatto della proposta fatta dall'ente gestore?

In situazioni del genere prima di dare mandato al proprio avvocato, consigliamo di ricorre alla procedura di conciliazione, rivolgendosi ad una delle associazioni dei consumatori firmatarie dell'apposito protocollo. In questo modo è possibile risolvere, in via stragiudiziale, dunque in modo semplice, gratuito e rapido non poche tipologie di controversie.

Sono escluse dalla conciliazione le controversie aventi ad oggetto lesioni o danni fisici.

Chiaramente ogni ente gestore ha adottato uno specifico protocollo e, dunque, ha previsto specifiche modalità.

Nel caso di Autostrade per l'Italia, ad esempio, è possibile scaricare questo

Il cliente potrà indicare una delle Associazioni firmatarie del Regolamento di Conciliazione cui conferire il mandato, in assenza di indicazione la pratica sarà assegnata ad una delle Associazioni secondo un criterio di rotazione.

Al modulo occorre allegare

  • la copia del reclamo inviato ad Autostrade per l'Italia
  • la copia della relativa risposta ricevuta.

Tags:  autostrade viaggiare

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità