Ebay reclami: come tutelare i propri acquisti

Lo scopo di questa breve guida è quello di fornirti indicazioni utili su come effettuare un reclamo ebay, vale a dire sulla corretta procedura da attuare per formalizzare una contestazione nei confronti di ebay nel caso in cui il prodotto acquistato non venga recapitato, oppure risulti difettoso o più in generale nel caso in cui si abbia un qualsiasi problema con il venditore.

Prodotto non consegnato: contattare il venditore

Anche se ebay è una piattaforma sicura e affidabile, può capitare di non ricevere il prodotto acquistato. Poichè potrebbe trattarsi di un banalissimo problema, la prima cosa da fare in questi casi è mettersi in contatto con il venditore.

Per contattare il venditore è sufficiente 

  • loggarsi utilizzando le proprie credenziali;
  • andare su "Cronologia acquisti";
  • selezionare l'oggetto incriminato, vale a dire quello non recapitato;
  • fare clic sulla voce "Contatta il venditore".

Chiaramente è molto importante che le informazioni di contatto dell'utente siano aggiornate, in modo da poter essere ricontattati dal venditore. Per una verifica dalla scheda Account è sufficiente selezionare "Informazioni personali".

Esposto il problema, il venditore ha 3 giorni lavorativi per risolvere il problema, nel caso specifico verificare lo stato della spedizione e fornire un feedback al cliente. Contestualmente l'utente ha la possibilità di monitorare lo stato della richiesta.

E' molto importante che la transazione sia stata eseguita attraverso il portale ebay e non al di fuori di esso. A tal riguardo ebay protegge i propri utenti facendo in modo che acquirenti e i venditori non possono condividere informazioni di contatto, inclusi indirizzi email e numeri di telefono, prima di completare una transazione su eBay. Anzi invita l'acquirente a segnalare direttamente a ebay il venditore che tenta di proporre il completamento della transazione al di fuori del portale.

Prodotto danneggiato o difettoso: cosa fare

Mettersi in contatto con il venditore attraverso la piattaforma ebay è una soluzione efficace non solo quando il prodotto non viene consegnato, ma anche quando lo stesso arriva danneggiato o difettoso. Apriamo una parentesi: è sempre bene controllare con attenzione che il pacco consegnato dal corriere non presenti danni o ammaccature e, qualora ci fossero, annotare sulla nota di consegna i danni evidenziati.

In questi casi dopo aver segnalato il problema al venditore, è possibile restituire il prodotto e ottenere il rimborso.  

C'è da considerare, infine, che nel termine di 14 giorni dalla consegna del bene, il consumatore ha la possibilità di esercitare il diritto di ripensamento, visto che si tratta di una vendita a distanza. Così se l'utente ha cambiato idea sull'acquisto o ha ricevuto un prodotto che non è esattamente quello che gli era stato descritto sul sito, può contattare il venditore e segnalargli la propria volontà di restituire l'oggetto.

Questo però vale solo se si tratta di un venditore professionale e non di un privato, il quale potrebbe anche non concedere questa possibilità all'acquirente.

Una cosa è certa: se l'oggetto che ricevuto non è conforme a quanto descritto nell'inserzione, o se è arrivato difettoso o danneggiato, è possibile restituirlo anche se le regole sulla restituzione del venditore dicono che non accetta restituzioni.

Come restituire il prodotto acquistato su ebay

Per avviare la procedura di restituzione di un prodotto difettoso o danneggiato occorre;

  • autenticarsi sul portale ebay.it;
  • fare clic su "Cronologia acquisti";
  • selezionare l'oggetto che si intende restituire;
  • selezionare "Restituisci questo oggetto";
  • selezionare il motivo per la restituzione;
  • caricare le foto. In caso di prodotto danneggiato o difettoso, è possibile aggiungere fino a 10 foto che dimostrino rotture, graffi o difetti di qualunque natura;
  • fare clic su "Invia".

Da questo momento è possibile monitorare costantemente lo stato della propria richiesta.

Come detto il venditore ha 3 giorni lavorativi per fornire una risposta. In pratica dopo aver proceduto a tutte le verifiche del caso, il venditore può 

  • accettare la richiesta e offrire all'acquirente un rimborso integrale del prezzo corrisposto, spese di spedizione incluse. Le spese di restituzione sono a carico del venditore;
  • accettare la richiesta e offrire un rimborso parziale, ma consentendo al cliente di tenersi il prodotto acquistato. Una soluzione questa che potrebbe soddisfare entrambi;
  • accettare la richiesta ed offrire un prodotto sostitutivo anziché un rimborso. 

Quando il venditore accetta la restituzione, l'utente riceve un'email nella sezione "Messaggi" che ha come oggetto "Restituisci l'oggetto". Non occorre far altro che seguire le istruzioni, tenendo presente che la restituzione va eseguita nel termine massimo di 10 giorni lavorativi.

Sempre consigliabile utilizzare una spedizione tracciabile con codice.

La stessa procedura va adottata nel caso in cui l'utente abbia cambiato idea su un oggetto che ha ricevuto. In questo caso se non si tratta di un venditore professionale (il tempo a disposizione è di 14 giorni dalla consegna), è bene che l'utente verifichi con attenzione se il venditore privato ha dichiarato nell'inserzione di accettare o meno la restituzione della merce per "ripensamento".

E' inoltre importante verificare, sempre nell'inserzione, chi deve pagare le spese di spedizione della restituzione nel caso in cui si cambi idea.

Come ottenere il rimborso su ebay

Se il venditore ha accettato la richiesta di rimborso, non deve far altro che attendere di ricevere il prodotto prima di procedere materialmente allo storno del prezzo pagato. Ha 2 giorni a disposizione per eseguire il pagamento in favore dell'utente.

Il venditore non ha bisogno, invece, di ricevere il prodotto se ha accettato di rimborsare il cliente consentendogli di tenere l'oggetto.

Il rimborso potrà avvenire tramite

  • PayPal, in questo caso occorrono di solito occorrono 3-5 giorni lavorativi;
  • la stessa carta di credito utilizzata per l'acquisto. In questo caso i tempi possono variare da istituto ad istituto ed arrivare fino ad un massimo di 30 giorni.

Reclamo ebay: cosa fare se il venditore non collabora

E' stato segnalato al venditore che il prodotto ordinato non è mai stato consegnato oppure che il prodotto stesso è risultato difettoso o danneggiato. Tuttavia il venditore fa orecchie da mercante o propone soluzioni che non sono gradite dall'acquirente.

In questi casi è possibile, nel termine massimo di 21 giorni dall'apertura della segnalazione, chiedere a eBay di intervenire

La procedura è molto semplice:

  • fare clic su "Cronologia acquisti";
  • selezionare il prodotto;
  • selezionare la voce "Vedi i dettagli della richiesta" (se l'oggetto non è stato consegnato) o "Vedi i dettagli sulla 
  • restituzione" (se si sta cercando di restituire un oggetto);
  • seleziona la voce "Chiedi a eBay di intervenire".

Ebay esaminerà con attenzione la problematica e proporrà via e-mail - di solito entro 48 ore - una soluzione in grado di soddisfare le esigenze delle parti.

Se l'utente accettasse la proposta fatta da ebay, potrebbe ricevere il rimborso nell'arco delle successive 48 ore. Laddove questo non accadesse, l'utente avrebbe la possibilità di fare appello fornendo nuove informazioni entro 30 giorni dalla chiusura della controversia.

Anche questa operazione può essere facilmente eseguita attraverso il portale. A tal fine basta

  • autenticarsi;
  • cercare l'oggetto nella "Cronologia acquisti";
  • selezionare "Vedi i dettagli della controversia";
  • selezionare "Inviaci un appello";
  • selezionare "Invia".

E' chiaro che in questo caso l'utente dovrà fornire delle informazioni aggiuntive al fine di sostenere le ragioni del proprio ricorso: prova che l'oggetto è stato consegnato all'indirizzo sbagliato, prova che l'oggetto non è in grado di funzionare, ecc.

Garanzia cliente ebay: in cosa consiste

Se l’oggetto ordinato non è stato consegnato o non corrisponde alla descrizione o se il cliente non ha ricevuto il rimborso così come previsto dalle regole sulla restituzione, sarà ebay stesso a provvedere al rimborso.

La Garanzia cliente ebay copre la maggior parte degli acquisti effettuati sul portale tramite carta di credito, bancomat o PayPal. Restano esclusi solo alcuni articoli come ad esempio veicoli, immobili, attività commerciali, contenuti digitali, macchine industriali.

Documenti correlati



Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio