Modulo Assistenza Domiciliare Integrata

Formati     © Moduli.it
PDF   Modulo di domanda
PDF   Scheda anamnestica per l'ammissione al sistema delle cure domiciliari
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Modulo per la richiesta dell'Assistenza Domiciliare Integrata (ADI), che consiste in una serie di prestazioni mediche, infermieristiche, riabilitative e socio-assistenziali rese a domicilio del paziente, che in questo modo evita il ricovero in ospedale.

Modello ADI: a cosa serve

Come detto il modulo in questione serve per attivare l'Assistenza Domiciliare Integrata, un servizio che consiste nel fornire al soggetto richiedente tutta una serie di prestazioni sanitarie presso il proprio domicilio:

  • prelievo ematico per l’esecuzione di esami di laboratorio;
  • terapia iniettiva intramuscolare e sottocutanea;
  • sostituzione periodica del catetere vescicale;
  • ecc.

Il Ministero della Salute, sul sito ufficiale www.salute.gov.it, descrive i servizi erogabili tramite la richiesta dell’ADI come “percorsi assistenziali nel proprio domicilio denominati cure domiciliari consistenti in un insieme organizzato di trattamenti medici, infermieristici e riabilitativi, necessari per stabilizzare il quadro clinico, limitare il declino funzionale e migliorare la qualità della vita”.

In definitiva si tratta di un modello di cura, organizzato dalle Asl in collaborazione con i Comuni, alternativo al ricovero ospedaliero, che consente alla persona di rimanere il più possibile nel proprio ambiente abituale di vita.

Il servizio di Assistenza domiciliare non presenta alcun costo a carico dei pazienti

Modulo ADI: chi può utilizzarlo

Possono farne richiesta i pazienti permanentemente o temporaneamente non autosufficienti (disabili gravi e anziani), indipendentemente dall'età.

Costoro chiaramente devono trovarsi in condizioni di salute tali da poter ricevere in sicurezza le cure direttamente a casa, nel proprio ambiente di vita. Dunque in presenza patologie acute per le quali sarebbe necessario il ricovero ospedaliero, la richiesta ADI non può essere attivata.

A titolo esemplificativo possono far richiesta dell'ADI:

  • malati portatori di patologie neurologiche degenerative/progressive in fase avanzata (SLA, distrofia muscolare etc.);
  • pazienti con necessità di nutrizione artificiale;
  • pazienti con necessità di supporto ventilatorio invasivo;
  • pazienti in stato vegetativo e minima coscienza;
  • malati terminali oncologici e non oncologici;
  • malattie progressivamente invalidanti;
  • ecc.

Modulo Assistenza Domiciliare Integrata

Va precisato che il modello scaricabile da questa scheda è un fac simile generico predisposto dalla nostra redazione, dunque si tenga presente che il distretto sanitario e/o la Asl di appartenenza potrebbero richiedere l'adozione di uno loro specifico modello.

La domanda debitamente compilata va presentata al Distretto sanitario di appartenenza, unitamente ad un documento di identità e alla prescrizione del medico curante o del medico responsabile del reparto ospedaliero presso il quale si è stati ricoverati.

Tags:  assistenza sanitaria

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità