Avviso ai condomini per lavori di ristrutturazione: modello DOC

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
DOC   fac simile (b)
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile con cui il proprietario o il conduttore di un appartamento comunica all'amministratore di condominio che intende eseguire dei lavori di rifacimento, manutenzione o ristrutturazione del proprio appartamento e per questo gli chiede di riferire tempestivamente all'assemblea dei condomini.

Questo modello non va confuso con il fac simile lettera all'amministratore di condominio per lavori, con cui il singolo inquilino sollecita la programmazione e l'esecuzione di interventi urgenti di riparazione o manutenzione nello stabile.

Avviso lavori condominio: è obbligatorio?

La risposta è si. L'art. 1122 del Codice civile, infatti, stabilisce al secondo comma che nel caso in cui una persona debba eseguire lavori nell'unità immobiliare di sua proprietà, è tenuto a darne preventiva notizia all'amministratore che a sua volta deve riferire all'assemblea.

La comunicazione va fatta 

  • qualunque sia il tipo di intervento: ristrutturare il bagno, sostituire il pavimento, togliere un tramezzo, ecc.
  • indipendentemente dal fatto che i lavori siano assegnati ad una ditta o eseguiti personalmente.

L'obiettivo è sostanzialmente quello di non generare conflitti con gli interessi degli altri condomini o del condominio.

A tal fine è necessario che gli interventi

  • non rechino danno alle parti comuni o
  • non determinino un pregiudizio alla stabilità, alla sicurezza o al decoro architettonico dell'edificio.

Occorre attendere la risposta da parte dei condomini?

Ci si chiede, in altri termini, se dopo aver avvisato i condomini della necessità di eseguire dei lavori di ristrutturazione dell'appartamento, il proprietario debba attendere il riscontro degli stessi.

La risposta è no. Ciò per il semplice fatto che gli interventi su proprietà privata non possono mai essere soggetti all'autorizzazione da parte dei condomini.

Come scrivere un avviso ai condomini per lavori di ristrutturazione

Si tratta tutto sommato di un testo molto semplice. Questi gli elementi che vanno necessariamente indicati nella lettera:

  • estremi dell’appartamento oggetto di lavori;
  • tipologia di lavori di rifacimento / manutenzione / ristrutturazione da eseguire (non è necessario indicare i titoli amministrativi abilitativi);
  • data di inizio dei lavori e presumibile data di conclusione;
  • rassicurazione sul fatto che i lavori non comporteranno pregiudizio per l’edificio, le parti comuni, per la sicurezza dell’edificio, né implicheranno danneggiamenti o rovina al decoro architettonico dello stabile;
  • avviso circa l’eventuale predisposizione del ponteggio per il carico e lo scarico dei materiali.
La lettera va spedita mediante raccomandata con avviso di ricevimento. Se il proprietario conosce la PEC (Posta Elettronica Certificata) dell'amministrare di condominio e lui stesso ne ha una, è possibile ricorrere a questa modalità di invio.

Tags:  condominio

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità