`

Bagaglio smarrito Volotea: come farsi risarcire

La procedura attraverso la quale un passeggero può presentare alla compagnia Volotea un reclamo per bagaglio danneggiato, smarrito o consegnato in ritardo. Naturalmente intendiamo riferirci non al bagaglio a mano, bensì al bagaglio registrato, vale a dire a quello che si è consegnato in aeroporto al banco della compagnia Volotea.

Bagaglio danneggiato Volotea: cosa fare

Nel momento in cui il passeggero riscontra un danno al proprio bagaglio, come prima cosa deve recarsi presso l'ufficio servizio bagagli presente in aeroporto ("Ufficio Lost and Found") e denunciare l'accaduto attraverso la compilazione del modello PIR (Property Irregularity Report).

A questo punto il passeggero dovrà rivolgersi ad un operatore Volotea, il quale si farà carico di prendere nota dei riferimenti del suo bagaglio oltre che dei dettagli di contatto. Tutte queste informazioni saranno inserite nel sistema automatico di localizzazione del bagaglio World Tracer. Contestualmente al passeggero verrà rilasciato un codice identificativo (composto da lettere e numeri), che lo stesso sarà tenuto a conservare fino a chiusura del caso.

Al passeggero dovranno essere forniti anche i numeri di telefono dell'ufficio bagagli smarriti dell'aeroporto, considerando il fatto che nei primi 5 giorni è considerato quest'ultimo il primo responsabile della perdita del bagaglio.

Trascorsi 5 giorni se il bagaglio del passeggero non è stato ancora ritrovato, sarà il reparto bagagli smarriti di Volotea a prendere in carico la ricerca. Per la precisione la compagnia avrà a disposizione 21 giorni dalla data di arrivo per localizzare il bagaglio e fornire un riscontro al passeggero.

Se, trascorsi i 21 giorni dalla data di arrivo, il bagaglio non sarà stato localizzato, lo stesso sarà dichiarato "definitivamente smarrito". In questo caso il passeggero dovrà inviare un reclamo scritto alla compagnia, allegando il modulo di irregolarità del bagaglio originale e i propri dati di contatto.

Questa la procedura online da effettuare:

  • collegarsi al sito www.volotea.com;
  • fare clic sulla voce "Centro di assistenza" (in calce alla pagina);
  • dalla pagina www.volotea.com/it/contatti/ fare clic su "Contatta" in corrispondenza della sezione "Dopo il volo";
  • scorrere leggermente in basso la pagina e dalla sezione "Reclami" fare clic su "bagaglio perso";
  • premere sul pulsante rosso "Avvia procedura di reclamo";
  • seguire le istruzioni suggerite dalla piattaforma.

Alla richiesta occorre allegare i seguenti documenti:

  • copia della carta d’imbarco
  • documento di identità valido.

Risarcimento Volotea per bagagli smarrito

Se il bagaglio non viene restituito al passeggero, Volotea è pronta ad offrire un rimborso fino a 30 € al giorno, per un massimo di 7 giorni (o 210 €) al fine di consentirgli di acquistare articoli di prima necessità fino al recupero della tua valigia. 

Nel momento in cui il bagaglio verrà considerato "definitivamente smarrito", il passeggero avrà diritto ad un risarcimento fino a 1.288 DSP – Diritti Speciali di Prelievo (circa € 1.642). Ricordiamo che i Diritti Speciali di Prelievo (DSP) non sono una valuta vera e propria e il suo valore viene definito sulla base di un paniere di valute, la cui composizione è rivista periodicamente da un Comitato esecutivo.

In questo caso Volotea provvederà a dedurre da questa somma quanto già eventualmente anticipato al passeggero.

Chiaramente se all'interno del bagaglio sono presenti oggetti e documenti preziosi, è opportuno che il passeggero effettui prima di partire una dichiarazione speciale circa il valore del contenuto del proprio bagaglio, così da richiedere al vettore aereo un limite di responsabilità superiore.

Bagaglio danneggiato Volotea: come comportarsi

Se il bagaglio regolarmente registrato è stato danneggiato, il passeggero - prima di lasciare l'area del ritiro bagagli - deve recarsi presso l'Ufficio Lost and Found dell'aeroporto di destinazione e compilare il modello PIR (Property Irregularity Report).

Da questo momento il viaggiatore ha 7 giorni di tempo per chiedere il risarcimento alla compagnia Volotea. La procedura è la stessa:

  • collegarsi al sito www.volotea.com;
  • fare clic sulla voce "Centro di assistenza" (in calce alla pagina);
  • dalla pagina www.volotea.com/it/contatti/ fare clic su "Contatta" in corrispondenza della sezione "Dopo il volo";
  • scorrere leggermente in basso la pagina e dalla sezione "Reclami" fare clic su "bagaglio danneggiato";
  • premere sul pulsante rosso "Avvia procedura di reclamo";
  • seguire le istruzioni suggerite dalla piattaforma.

Anche in questo caso l'entità massima del risarcimento spettante al passeggero è di 1.288 DSP – Diritti Speciali di Prelievo.

Tuttavia in proposito è importante sottolineare che Volotea non offre alcun indennizzo per graffi, macchie, ammaccature, lesioni a manici o ruote del tuo bagaglio, né per i danni causati dalla fragilità del bagaglio imbarcato o da un imballo non adeguato.

Documenti correlati



Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio