Cartello proprietà privata da stampare gratis

Formati     © Moduli.it
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Il documento presente in questa scheda contiene la seguente scritta: “Attenzione proprietà privata. Vietato l’accesso”. Il cartello proprietà privata è disponibile in formato PDF con orientamento in orizzontale e il testo di colore rosso. Le dimensioni del cartello sono 25x17 cm e dunque può essere tranquillamente stampato su un foglio A4 e plastificato a piacere.

Cartello proprietà privata: quando e come esporlo

Il cartello proprietà privatavietato accesso può essere esposto su strade o terreni di proprietà, a meno che l’apposizione non violi le norme stabilite dal Codice della Strada o dal codice Civile.

Il cartello che delimita la proprietà e impedisce ad estranei l’accesso o il passaggio non può essere esposto in tutti i casi. Ad esempio, il cartello proprietà privata non può essere posto su una strada o su un area definita “ad uso pubblico” ovvero su una strada che è destinata al passaggio di veicoli e pedoni per ragioni di pubblica utilità.

Mettiamo il caso che il signor Luigi possieda una strada che rappresenta l’unico mezzo di accesso alla parrocchia del suo quartiere. Questa strada è considerata ad uso pubblico, poiché pur essendo privata è di grande utilità per tutti i fedeli che vogliono raggiungere la chiesa del quartiere. In tal caso non si può rivendicare il diritto di proprietà impedendo il passaggio ai pedoni o alle auto; ma se il manto stradale avesse bisogno di manutenzione, non si dovrebbe far altro che chiamare il Comune, perché soltanto l'ente è chiamato a prendersene cura.

Come capire se una strada privata è effettivamente “ad uso pubblico”? Occorre tenere in considerazione questi presupposti:

  • le strade ad uso pubblico sono utili a tantissime persone;
  • le strade ad uso pubblico sono poste all’interno di un luogo abitato;
  • la strada ha edifici con numeri civici e una nomenclatura precisa, in quanto è inclusa nella toponomastica del Comune;
  • sulla strada è posta la segnaletica prevista dal Codice della Strada;
  • la strada è servita da servizi comunali, presenta delle aree di parcheggio, rappresenta uno sbocco con altre vie pubbliche.

Qualora l’area privata sia una strada senza uscita, un piccolo spiazzo o un terreno, sarebbe più che giusto difenderla dall’accesso altrui apponendo un ostacolo ben visibile (sbarre, paletti, cancelli, ecc.) ed il cartello di proprietà privata.

Chi non rispetta il divieto di accesso può essere denunciato per violazione di domicilio e sanzionato con la reclusione da 6 mesi a 3 anni (naturalmente c’è una piccola eccezione che riguarda i casi di emergenza come l’intervento di Vigili del fuoco, Polizia o Ambulanze, che potranno accedere nelle strade private informando però il proprietario).

Tags:  abitazione

Foto
Flickr
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità