Fac simile dichiarazione sostitutiva di atto notorio con firma autenticata

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
DOC   fac simile (b)
PDF interattivo   fac simile (c)
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Il documento disponibile in questa pagina è un fac simile di dichiarazione sostitutiva di atto notorio con firma autenticata. Si tratta di un modulo utile per attestare numerose situazioni, stati, qualità personali o fatti a diretta conoscenza dell'interessato e per i quali non è prevista la dichiarazione sostitutiva di certificazione.

Dichiarazione sostitutiva di atto notorio: l’autenticazione della firma

L’autentica di firma consiste in pratica in una dichiarazione con cui il pubblico ufficiale/funzionario incaricato conferma che la firma del dichiarante in fondo a quel documento è stata apposta in sua presenza dopo averne accertato l’identità. Dunque per l'autentica non occorre far altro che recarsi personalmente presso gli uffici anagrafici del comune o da un notaio con la dichiarazione (non firmata) e con un valido documento di identità. Il cittadino impossibilitato fisicamente a muoversi può chiedere l'autentica della firma a domicilio.

L’autenticazione della firma sulle dichiarazioni sostitutive di atto notorio è necessaria quando i documenti sono destinati ad essere ricevuti da soggetti privati. È dunque necessario rivolgersi personalmente ad un incaricato degli uffici anagrafici del Comune o ad un notaio, avendo cura di portare con sé un documento di riconoscimento in corso di validità. L’autentica della firma prevede il pagamento di una marca da bollo di 16 euro più i diritti di segreteria. Per le autentiche esenti da bollo si pagano solo i diritti di segreteria.

Non occorre autenticare la firma se si presentano delle dichiarazioni sostitutive di atto notorio alle pubbliche amministrazioni o ai gestori dei servizi pubblici: in tal caso il dichiarante è solo tenuto a firmare la dichiarazione dinnanzi al dipendente addetto a riceverla; in alternativa egli potrebbe trasmetterla via posta, fax o posta elettronica, ricordando però di allegare una copia fotostatica del documento d’identità in corso di validità. Fanno eccezione solo le dichiarazioni sostitutive da presentare agli uffici pubblici per la riscossione di benefici economici da parte di soggetti terzi, che prevedono l’autentica della firma nelle modalità ivi descritte.

Dichiarazione sostitutiva di atto notorio firma autenticata: cosa accade se si autocertifica il falso

Chiaramente l'Ufficiale dell'Anagrafe o il Notaio certifica che la firma del dichiarante è stata apposta in sua presenza, ma non ha competenza e responsabilità in merito al contenuto della dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà che rimane in capo al dichiarante.

Pertanto se questi dichiara il falso non solo decade da tutti i benefici ottenuti con la presentazione della dichiarazione sostitutiva, ma va incontro anche a tutte le conseguenze di carattere penale previste dalla legge. 

In quali casi si può redigere una dichiarazione sostitutiva di atto notorio con firma autenticata

La dichiarazione sostitutiva di atto notorio con firma autenticata può essere utilizzata ad esempio in caso di vendita di veicoli, di quietanze liberatorie, di successione, di riscossione da parte di terzi della pensione e così via. Più in generale può essere utilizzata per accertare stati, qualità personali, fatti relativi ad altri soggetti di cui il dichiarante abbia diretta conoscenza.

Non può essere utilizzata, invece, per:

  • attestare eventi che non si sono ancora verificati;
  • sostituire certificati che non possono essere rimpiazzati dalle autocertificazioni (certificati medici, veterinari, di origine, di conformità CE, di marchi, brevetti, ecc.);
  • accertare assunzioni di impegni, rinunce, accettazioni di incarichi, intenzioni future e così via.

Come compilare l’autocertificazione autentica firma

Proprio qui sotto è possibile scaricare la dichiarazione sostitutiva di atto notorio con firma autenticata. Su Moduli.it è disponibile più di una versione, due in formato "doc", compilabili tramite l’utilizzo di un qualsiasi programma di scrittura, e uno in formato "pdf interattivo".

In generale, il facsimile di dichiarazione sostitutiva atto notorio con autentica di firma presenta una prima parte in cui è necessario inserire i dati personali del dichiarante (nome e cognome, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza, codice fiscale, ecc.) e una seconda parte da personalizzare in base all’utilizzo che si intende fare della dichiarazione. Infine si inserisce l’indicazione relativa al luogo e alla data in cui è stato redatto il modulo e poi si firma.

C’è un ultima parte da compilare, ma questa va redatta dal notaio o dal pubblico ufficiale a cui spetta l’autentica della firma, quindi può essere lasciata completamente in bianco. Per approfondire l’argomento si consiglia la lettura della guida “Autenticazione di firma: quando è richiesta e come si effettua” .

Tags:  atto di notorietà atto notorio

Foto
Flickr
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità