Autocertificazione per minorenni; fac simile modelli

Formati     © Moduli.it
PDF   fac simile (a)
PDF   fac simile (b)
PDF   fac simile (c)
DOC   fac simile (d)
DOC   fac simile (e)
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Modello da compilare a cura del genitore o del tutore del minorenne per il quale si debbano dichiarare stati di fatto o specifiche posizioni a Pubbliche Amministrazioni o Gestori di pubblici servizi.

Autocertificazione minorenni: cos'è

Si tratta di una dichiarazione sostitutiva di certificazione anagrafica e di stato civile per minorenni, che può essere prodotta indifferentemente da uno dei genitori oppure dal tutore.

E' bene ricordare, infatti, che fino al compimento del 18° anno di età i ragazzi non possono firmare dichiarazioni. La firma deve essere apposta dal genitore esercente la responsabilità parentale del figlio minore o dal tutore risultante dal provvedimento di nomina alla tutela.

Quindi nel momento in cui si compila il modello di autocertificazione minorenni, occorre innanzitutto specificare - barrando una delle due voci - se la dichiarazione viene resa dal genitore o dal tutore.

Chi può far ricorso all'autocertificazione minorenni

Possono farvi ricorso i cittadini italiani e dell'Unione Europea e i cittadini extracomunitari che risiedono regolarmente in Italia, chiaramente limitatamente agli stati, alle qualità personali e ai fatti certificabili o attestabili in Italia da soggetti pubblici.

Quali informazioni riportare sulla dichiarazione

Come detto, in sostituzione delle tradizionali certificazioni rilasciate dall'Ufficio Anagrafe del Comune, si possono utilizzare i modelli disponibili in questa scheda per riportare dati anagrafici (luogo e data di nascita, residenza e cittadinanza, godimento dei diritti civili e politici, ecc.) e di stato civile (celibe/nubile, coniugato, vedovo, stato libero) del minore.

La dichiarazione sostitutiva non necessita dell'autenticazione della firma. Può essere firmata in presenza del funzionario o inviata, dopo la sottoscrizione, per posta, fax o e-mail allegando una fotocopia non autenticata del proprio documento di riconoscimento.

L'autocertificazione minorenni non è soggetta all'imposta di bollo, di conseguenza è completamente priva di spese.

Tags:  diritti dei minori

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità