Disdetta canone Rai per ricovero in casa di riposo: modelli compilabili

Formati     © Moduli.it
PDF   modulo disdetta canone Rai per non possesso della TV
PDF   esempio compilazione modulo disdetta canone Rai per non possesso della TV
DOC   modulo disdetta canone Rai per trasferimento in RSA
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

In questa scheda mettiamo a disposizione due distinti modelli con cui l'intestatario dell'abbonamento RAI, trasferitosi presso la Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA), può chiedere la disdetta del canone RAI.

Disdetta canone Rai per ricovero in RSA: quando di può chiedere

Dal 2016 lo Stato ha imposto il pagamento del canone Rai anche a coloro che vengono ricoverati presso una struttura di alloggio ed assistenza per anziani (RSA). Tuttavia esistono diverse possibilità per essere esentati dal pagamento.

Il soggetto in procinto di trasferirsi in una casa di riposo, in possesso del televisore e di una utenza elettrica intestata a proprio nome, non ha altra strada - se vuole essere esonerato dal pagamento del canone - che disfarsi di tutti gli apparecchi televisivi presenti all'interno della propria abitazione (portandoli in discarica, regalandoli, ecc.). Ricordiamo che la pratica di suggellamento non è più consentita.

Fatto questo deve compilare ed inoltrare all'Agenzia delle Entrate il modulo disdetta canone Rai per non possesso del televisore. In questa scheda è scaricabile anche esempio di compilazione del modello.

Il secondo modo per evitare il pagamento del canone Rai è altrettanto semplice: se il soggetto in questione non è intestatario di alcuna utenza elettrica con tariffa residenziale (ad esempio, perché l'utenza elettrica è intestata al figlio che risiede in altra abitazione), non possiede il televisore in casa ed è già titolare di abbonamento alla TV, dovrà seguire la procedura già utilizzata negli anni passati, comunicando la disdetta dell'abbonamento ai sensi dell'art. 10 del RDL n. 246/1938. A tal fine si può utilizzare il fac simile in formato WORD disponibile in questa scheda.

In questo caso sarebbe opportuno allegare al modulo disdetta canone Rai per trasferimento in RSA anche una dichiarazione a firma della direzione dell'RSA, con cui si certifica che a partire da una certa data il richiedente ha di fatto la residenza in quella struttura.

Ci sarebbe, infine, un terzo modo per evitare il pagamento del canone Rai casa di riposo nel pieno rispetto della legge: verificare il possesso dei requisiti validi per chiedere l’esenzione canone Rai over 75, ossia per motivi legati all'età e al reddito.

Disdetta canone Rai per ricovero in casa di riposo: come inviarla

Il modulo debitamente compilato può essere:

  • spedito tramite raccomandata senza busta all'indirizzo: Agenzia delle Entrate S.A.T. Sportello Abbonamenti TV - Ufficio Torino 1 Casella postale 22 10121 Torino;
  • inoltrato tramite PEC all'indirizzo cp22.sat@postacertificata.rai.it. In questo caso il modulo va firmato digitalmente e allegato al messaggio di posta;
  • trasmesso mediante l'applicazione web disponibile sul sito di Agenzia delle Entrate. Partendo dall'home page (www.agenziaentrate.gov.it) questo il percorso da compiere: Home > Schede Agevolazioni > Canone TV > Dichiarazione sostitutiva (invio online). Chiaramente occorre disporre delle credenziali Fisconline - Entratel o Spid.

Tags:  abbonamento rai canone rai

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità