Disdetta quota associativa Confesercenti: modello editabile

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile con cui commercianti e imprenditori aderenti alla Confesercenti comunicano la volontà di disdire la propria adesione all'associazione imprenditoriale.

Cosa significa aderire alla Confesercenti

Aderire alla Confesercenti significa far parte di una delle principali associazioni imprenditoriali del paese. In breve significa essere tutelati e rappresentati ad ogni livello: Ministeri, Regioni, Province, Comuni, INPS, INAIL, Ufficio del Lavoro, ecc.

La Confesercenti promuove altresì la fornitura dei servizi necessari alle attività degli associati e ai cittadini: servizi amministrativi e fiscali, sostegno al credito attraverso consorzi, fidi e cooperative di garanzia, consulenza ed assistenza sui rapporti di lavoro, sulla previdenza, sulla promozione e riqualificazione delle diverse attività di impresa, sull'avvio di nuove imprese, formazione e addestramento professionale e via discorrendo.

Ma non è tutto, perché aderire alla Confesercenti significa godere di tantissime convenzioni che toccano sia l'aspetto professionale che personale dell'imprenditore: dalle assicurazioni alle banche, dalla telefonia ai mezzi di trasporto.

Dunque perché mai comunicare la disdetta Confesercenti?

Perché comunicare la disdetta quota associativa Confesercenti

Come si è visto c'è più di un motivo per associarsi alla Confesercenti. Chiaramente aderire alla Confesercenti comporta il versamento di una quota annuale, a fronte del quale si riceve una tessera personale.

I motivi che possono indurre un agente di commercio, un tabaccaio, un agente di viaggio o un albergatore a disdire la propria adesione alla Confesercenti sono diversi. Ad esempio costoro ritengono di non essere sufficientemente tutelati e rappresentati presso le istituzioni, oppure di non fruire appieno dei servizi e delle convenzioni offerti dall'associazione, dunque perché mai continuare a pagare la quota annuale?

Ma la disdetta Confesercenti potrebbe anche essere legata alla cessazione dell'attività o ad una situazione di incompatibilità che nel frattempo si è venuta a determinare.

Ma attenzione perché la qualità di associato potrebbe cessare anche per iniziativa della stessa Confesercenti che, ad esempio, decide di espellere l'imprenditore perché non rispetta le norme statutarie e il Codice etico oppure perché risulta moroso con il versamento delle quote.

Fac simile disdetta Confesercenti

Si tratta di un modello tutto sommato semplice da compilare, in cui basta inserire i dati anagrafici e di recapito dell’azienda e del suo rappresentante legale.

Ai dati inseriti segue la frase relativa alla formale disdetta dal rapporto associativo con la Confederazione e quella con cui si diffida espressamente dal procedere ad ulteriori trattenute a titolo di contributo associativo per le annualità successive a quella in corso.

Consigliamo di inoltrare la lettera con modalità che possano garantire la prova della sua ricezione da parte del destinatario: raccomandata a mano, raccomandata a.r., PEC. 

Tags:  disdetta sindacale

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità