Disdetta tessera sindacale UIL: modelli e istruzioni

Formati
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Fac simile che lavoratori e pensionati possono utilizzare per comunicare la disdetta tessera sindacale UIL. Il modello è disponibile anche in formato editabile.

UIL: cos'è e cosa fa

La UIL (www.uil.it), sigla che sta per Unione Italiana del Lavoro, è con la CGIL e la CISL uno dei principali sindacati operanti in Italia. 

Tutela i diritti e gli interessi dei lavoratori attraverso molteplici attività (sottoscrive contratti collettivi e accordi di categoria, organizza manifestazioni, partecipa ad incontri con le istituzioni, ecc.) e opera sul territorio per il tramite di svariate federazioni di categoria: si va dalla UILA (www.uila.eu) del settore agroalimentare alla UILM (www.uilmnazionale.it) del settore metalmeccanico e affini, dalla UILPA (www.uilpa.it) del settore Pubblica Amministrazione alla UILCA (www.uilca.it) del settore del credito e assicurazioni, dalla UIL Trasporti (www.uiltrasporti.it) alla FENEALUIL (www.fenealuil.it) del settore edile e legno.

Ma la UIL Offre anche una molteplicità di servizi ai propri iscritti :

  • ITAL (www.italuil.it), il patronato che assicura tutela e assistenza sui temi della maternità, vecchiaia, disabilità, rapporti con la burocrazia, esclusione sociale, ecc.
  • CAFUIL (www.cafuil.it), il Centro di Assistenza Fiscale che offre supporto a dipendenti pubblici, privati e pensionati nell'adempimento degli obblighi relativi alla dichiarazione dei redditi, ai contratti di locazione, alle successioni, ai rapporti con colf e badanti, ecc.
  • ADOC (www.adocnazionale.it), l'Associazione per la Difesa e l'Orientamento dei Consumatori;
  • UNIAT (www.uniat.it), l'Associazione di Promozione Sociale impegnata nella tutela del diritto alla casa, nella promozione di attività culturali sui temi ambientali, della tutela del territorio, ecc.
  • MOBBING & STALKING, una serie di centri di ascolto regionali e territoriali che promuovono politiche di buone prassi, organizzano corsi di formazione nelle scuole e nei luoghi di lavori mirati ad una cultura contro la violenza, ecc.

L'iscrizione alla UIL è sempre volontaria

La trattenuta sindacale UIL può operare sullo stipendio, sulla pensione ma anche ma, ad esempio, anche sul trattamento di disoccupazione.

Una cosa è certa: il contributo al sindacato non può essere mai considerato obbligatorio ma sempre volontario.

Può accadere, tuttavia, che in taluni casi il cittadino abbia manifestato la propria adesione al sindacato in maniera distratta e non consapevole: ciò potrebbe accadere ad esempio quando egli si rivolge al Patronato o al Caf per la richiesta di disoccupazione, la domanda di pensione o di invalidità oppure l'invio del 730 e in quella occasione gli viene fatto firmare anche il modulo di adesione al sindacato con la conseguente trattenuta in busta paga o pensione.

L'iscrizione, una volta effettuata, si rinnova tacitamente di anno in anno.

Perché comunicare la disdetta sindacato UIL

Sono tanti i motivi che possono spingere il lavoratore o il pensionato a disdire la propria adesione:

  • si ritiene non soddisfatto dei servizi ricevuti da Caf e Patronati, oppure 
  • è convinto che il sindacato UIL non tuteli a sufficienza gli interessi della propria categoria, oppure 
  • pensa di non aver bisogno dei servizi offerti dal sindacato e per questo preferisce non subire l'addebito in busta paga o sulla pensione.

Quale che sia la motivazione è importante rimarcare che non esiste alcun obbligo di specificarla sul modulo disdetta sindacato Uil.

Come comunicare la disdetta tessera sindacale UIL

Per evitare la trattenuta sindacale è sufficiente inoltrare una comunicazione di disdetta in duplice copia

  • al datore di lavoro
  • al sindacato

Nella lettera è opportuno sottolineare che la richiesta è da riferirsi alla revoca dell’adesione all’organizzazione sindacale e delle ritenute per la quota associativa.

Alla lettera, da inviare tramite raccomandata con avviso di ricevimento, occorre allegare:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • fotocopia del codice fiscale.

La comunicazione può essere inoltrata in qualsiasi momento dell'anno e la revoca ha effetto immediato.

Nel caso in cui la trattenuta avvenga sulla pensione, il cittadino può chiedere la revoca delega sindacale Inps direttamente sul sito dell'istituto previdenziale, indipendentemente dall'organizzazione presso la quale risulta iscritto (Uil, Cgil, Cisl, ecc.).

Tags:  disdetta sindacale

Foto
Flickr
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità