Gori disdetta contratto: modello e recapiti

Formati     © Moduli.it
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

In questa scheda è disponibile per il download il modello di disdetta Gori, ovverossia il modulo con cui l'utente può richiedere a Gori, il soggetto gestore del Servizio Idrico Integrato dell'Ambito Distrettuale Sarnese-Vesuviano della Campania, la cessazione del contratto di fornitura idrica con relativa rimozione del contatore oppure la voltura del contratto in favore di un altro utente (persona fisica o ditta). Il modulo, predisposto dall'ente gestore, è reperibile anche sul sito ufficiale www.goriacqua.com.

Disdetta Gori: quando comunicarla

La cessazione della fornitura può essere richiesta per svariati motivi, ad esempio perché l'intestatario del contratto è deceduto e gli eredi non hanno manifestato alcuna intenzione di entrare in possesso dell'abitazione, oppure perché l'intestatario ha deciso di trasferirsi in un'altra città e conseguentemente di mettere in vendita la propria abitazione o semplicemente di cedere in affitto il proprio appartamento.

In quest'ultimo caso sarebbe sufficiente chiedere la voltura del contratto in favore del nuovo inquilino. Qualora si richiedesse, invece, la sigillatura del contatore e quest'ultimo non fosse ubicato esternamente alla proprietà privata o comunque in una posizione non facilmente accessibile, l'utente che richiede la disdetta Gori dovrebbe garantire al personale dell’azienda (tramite appuntamento da concordare) l’accesso al contatore. Diversamente l'utenza resterebbe attiva e l'utente rimarrebbe responsabile di eventuali consumi e/o danni da chiunque causati.

Chiaramente con la disdetta del contratto l'utente si impegna a versare a Gori i corrispettivi maturati fino alla data di esecuzione del distacco.

Come compilare il modulo disdetta Gori

Diciamo innanzitutto che la disdetta Gori può essere richiesta dall'intestatario del contratto o nel caso in cui quest'ultimo sia irreperibile dal soggetto che ha l'effettiva disponibilità dell'immobile: proprietario, erede, legale rappresentante, amministratore di condominio, ecc.

Sul modello occorre innanzitutto riportare i dati anagrafici del soggetto che richiede la cessazione del contratto. Quindi occorre specificare se si richiede 

  • la disdetta con rimozione del contatore. In questo caso va indicato se il contatore è accessibile, anche solo parzialmente (ad es. interno ma in zona condominiale), oppure non accessibile (in questo caso occorre indicare un numero di telefono);
  • la voltura del contratto. In questo caso occorre indicare il nome del soggetto/ditta a cui volturare il contratto e la data di decorrenza del passaggio.

Sul modulo disdetta Gori vanno inoltre specificati:

  • i dati relativi all'immobile per il quale si richiede la cessazione del contratto;
  • la lettura del contatore (riportare la matricola);
  • l'indirizzo presso il quale recapitare la bolletta di chiusura;
  • la qualità del dichiarante in caso di irreperibilità dell'intestatario.

Qualora dalla cessazione risulti un importo a credito in favore del richiedente, questi può richiedere che l’assegno di rimborso sia intestato a lui ed inviato all’indirizzo specificato sul modulo, oppure sia intestato ad un altro soggetto e a lui/lei inoltrato all’indirizzo della fattura di cessazione riportato.

Disdetta Gori: come inoltrare l'istanza 

Va precisato, innanzitutto, che le istanze e le dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà da produrre agli organi della somministrazione pubblica o ai gestori di pubblici servizi, come in questo caso Gori, possono essere

  • sottoscritte dall’interessato in presenza del dipendente addetto, ovvero
  • sottoscritte e presentate unitamente a copia fotostatica, non autenticata, di un documento di identità del sottoscrittore.

Queste le modalità di consegna della documentazione:

  • presso gli uffici al pubblico;
  • tramite posta all’indirizzo Via Trentola, n. 211 - 80056 Ercolano (NA);
  • tramite email alla casella di posta elettronica sportellotelefonico@goriacqua.com;
  • via PEC all’indirizzo sportellotelefonico@cert.goriacqua.com;
  • via fax al numero 0817884599.

Qualora sorgessero delle complicazioni in merito alla procedura di disdetta (ritardi, addebiti non dovuti, ecc.), l'utente potrebbe dapprima chiedere spiegazioni al Servizio Clienti GORI e successivamente formalizzare un reclamo Gori.

Tags:  disdetta acqua bolletta acqua

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Utilità