Modulo iscrizione gruppo Whatsapp

Formati     © Moduli.it
DOC   Liberatoria Whatsapp Comune (fac simile 1)
DOC   Liberatoria Whatsapp Comune (fac simile 2)
DOC   Liberatoria Whatsapp Scuola
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

In questa scheda sono disponibili alcuni fac simile con cui l'utente può formalizzare la propria iscrizione Whatsapp, ossia l'iscrizione ad un servizio di informazione erogato tramite messaggistica Whatsapp.

Quando effettuare l'iscrizione Whatsapp

L’iscrizione Whatsapp può essere richiesta ad esempio dal Comune ai propri cittadini, così da informarli direttamente sul proprio telefono cellulare su eventi, scadenze, disservizi improvvisi e temporanei, opportunità di frequentare attività, possibilità di ricevere sostegni, bandi aperti, ecc.

Ma l’iscrizione Whatsapp potrebbe essere rivolta anche ai genitori degli alunni di una scuola. In questo caso l’obiettivo potrebbe essere quello di veicolare informazioni sulle attività educativo-didattiche organizzate dall’istituto scolastico e ogni eventuale comunicazione di rilievo sempre inerente alle sole attività scolastiche frequentate dai ragazzi.

Così come si potrebbe concedere la liberatoria Whatsapp anche ad una cooperativa turistica così da iscriversi ad un gruppo e ricevere informazioni sull’organizzazione di passeggiate, escursioni, attività in mountain bike, eventi enogastronomici con i produttori locali, progetti di educazione ambientale e così via.

È bene sottolineare che in tutti questi casi i messaggi devono essere inviati in modalità broadcast. Cosa significa questo? Semplicemente che il numero di cellulare di colui che effettuerà l’iscrizione Whatsapp resterà segreto agli altri membri del gruppo. In buona sostanza ciascuno riceverà i messaggi solo dal numero del Comune, della scuola o della cooperativa turistica, come se fossero individuali, non potrà vedere i contatti altrui e dunque non potrà leggere i messaggi da questi trasmessi. Questo è molto importante ai fini della tutela della privacy. 

Attenzione perché per alcuni servizi, come ad esempio quelli erogati dai comuni, non è possibile rispondere nel gruppo stesso: in questo caso informazioni, segnalazioni e/o richieste recapitate al Comune attraverso il numero di cellulare utilizzato per il servizio Whatsapp non vengono prese in considerazione. Si tratta quindi di gruppi nei quali non c’è possibilità d'interagire.

Inutile dire che ai fini dell’iscrizione è indispensabile disporre di uno smartphone dotato dell’applicazione Whatsapp.

Il servizio nella stragrande maggioranza dei casi è completamente GRATUITO ed usufruibile indipendentemente dal gestore di telefonia scelto. 

In ogni caso ricorda: l’iscrizione ad un qualsiasi gruppo WhatsApp richiede sempre il consenso da parte della persona interessata. Chi non lo richiede e forza l’iscrizione di un utente commette non solo una scorrettezza quanto un vero e proprio illecito penale dal momento che viola le disposizioni contenute nel Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. E il numero di telefono può considerarsi senza alcun dubbio un dato personale.

Come effettuare l’iscrizione Whatsapp

L’iscrizione al gruppo Whatsapp può formalizzarsi attraverso la compilazione, la sottoscrizione e la consegna di uno dei fac simile allegati. Chiaramente prima di apporre la propria firma e concedere la liberatoria Whatsapp raccomandiamo un’attenta lettura dell’informativa sulla privacy e delle condizioni generali di servizio. Queste ultime potrebbero prevedere taluni impegni e divieti a carico dell’utente come ad esempio:

  • non recare disturbo o danno inviando messaggi alla numerazione erogante il servizio;
  • non compiere azioni di messaggistica indiscriminata (spamming);
  • non trasmettere informazioni di testo e multimediali che per contenuti ed immagini siano in contrasto con le finalità pubbliche del servizio;
  • assumersi in generale ogni responsabilità derivante dall'uso del servizio.

Violando il disciplinare predisposto dall’ente che eroga il servizio di informazione, l’utente potrebbe vedere il proprio account immediatamente ed irrevocabilmente disattivato.

In tutti i casi il regolamento del servizio deve prevedere la possibilità di cancellarsi dal servizio in qualsiasi momento mediante l’invio di un semplice messaggio del tipo “Nome e Cognome – Disattiva iscrizione o Cancellami

Tags:  app

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità