Fac simile lettera di incarico procacciatore d'affari

Descrizione

Lettera con la quale la società mandante affida ad un soggetto il compito di individuare e segnalare opportunità commerciali ed affari. Alla lettera di incarico procacciatore d'affari, che proponiamo in versione editabile, possono essere allegati documenti che definiscono nel dettaglio le condizioni generali, le procedure operative, il trattamento dei dati e così via.

Chi è il procacciatore d’affari

Il procacciatore d'affari è colui che, in maniera saltuaria e occasionale, dunque senza essere alle dipendenze o sotto la direzione di alcuno, esercita un'attività di intermediazione per favorire la conclusione di affari. In altre parole egli si limita a segnalare delle possibili opportunità, senza tuttavia che vi sia da parte di chi lo ha incaricato l'obbligo di afruttarle. E' questo, insieme al carattere occasionale e non sistematico del rapporto di lavoro, che distingue il procacciatore d'affari dall'agente di commercio (leggi anche "Il procacciatore d'affari: aspetti contrattuali e fiscali")

In generale possiamo affermare che la figura è molto richiesta da aziende operanti in diversi settori: dalla telefonia all’energia, dalle comunicazioni alla sicurezza, dai prodotti alimentari a quelli informatici e così via.

Le condizioni lavorative, le mansioni e la remunerazione in favore del procacciatore d'affari possono essere formalizzate attraverso questa lettera di incarico procacciatore d'affari oppure attraverso un vero e proprio contratto di procacciatore di affari. Quest'ultimo viene definito un contratto atipico in quanto non è disciplinato dall'ordinamento contenuto nel Codice Civile e per le differenze appena citate ad esso non può nemmeno applicarsi la disciplina prevista per le agenzie.

Lettera di incarico procacciatore d'affari: a che serve e cosa contiene

La lettera di incarico procacciatore d'affari serve non solo a fornire la prova dell’esistenza di un rapporto tra procacciatore d’affari e azienda, ma anche a legittimare la figura del procacciatore nei confronti di quanti si mostrano interessati all'acquisto dei prodotti o servizi.

La lettera di incarico procacciatore d'affari, che generalmente fa seguito agli accordi verbali intercorsi tra le parti, identifica l'oggetto dell'attività, contiene le disposizioni a cui il prestatore dovrà attenersi e specifica entità e modalità di erogazione delle provvigioni. La lettera, inoltre, specifica chiaramente che è facoltà dell'impresa/agenzia mandante modificare e respingere ogni affare che non sia di suo gradimento.

In caso di accordo, il preponente generalmente chiede che la lettera - debitamente sottoscritta dal procacciatore per accettazione piena ed incondizionata di tutto quanto il suo contenuto -  sia riconsegnata o rispedita al mittente.

Tags:  procacciatore rappresentante agente

Formati     © Moduli.it
PDF interattivo
Documenti correlati
 
Social
 
 
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità