Fac simile ricorso multa auto venduta

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
DOC   fac simile (b)
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile da utilizzare per proporre un ricorso contro una multa notificata al vecchio proprietario del veicolo. Il modello ricorso multa auto venduta può essere facilmente adattato per proporre il ricorso nei confronti del Prefetto del luogo in cui è stata commessa la violazione oppure del comando che ha elevato la multa (Polizia Municipale, Polizia di Stato o Carabinieri), qualora si intendesse agire per il loro tramite.

Quando utilizzare il modello ricorso multa auto venduta

Quando si parla di multa auto venduta ci si intende riferire ad una contravvenzione che è stata notificata al vecchio proprietario del mezzo, dal momento che l’acquirente, pur avendone l’obbligo non ha provveduto, nei 60 giorni successivi alla sottoscrizione dell’atto di vendita del veicolo, a registrare il passaggio di proprietà presso il Pubblico Registro Automobilistico (PRA).

Così con questo fac simile il vecchio proprietario del mezzo si oppone al verbale di contravvenzione e chiede che il Prefetto o il Comando che ha elevato la multa, voglia dichiarare inefficace e/o annullare il provvedimento impugnato e conseguentemente pronunciare ordinanza di archiviazione degli atti. Ciò per il fatto, appunto, che l’auto (di cui si è provveduto a specificare marca, tipo e targa) è stata venduta dal ricorrente in data antecedente al fatto contestato, con regolare atto di compravendita a favore di un altro soggetto, di cui si specifica nome, cognome e residenza.

A tal riguardo c'è da dire che la Cassazione, con Sentenza n. 38823/16 del 20.09.16, ha stabilito che l’atto di vendita del veicolo è sufficiente per evitare sanzioni e responsabilità del vecchio proprietario. Tuttavia il fatto che la Cassazione si sia pronunciata chiaramente in favore del venditore, non significa che quest'ultimo possa rimanere inerme di fronte alla notifica di un verbale di contravvenzione. L'unico modo per evitare di attivarsi ogni qualvolta riceva una multa (si consideri che potrebbe andare incontro a problemi più seri nel caso in cui l'acquirente restasse coinvolto in un incidente stradale ad esempio), è quello di provvedere lui stesso alla trascrizione del passaggio di proprietà. L'alternativa consiste nel proporre ricorso al Giudice di Pace o al Giudice ordinario (dipende se il valore dell'auto è inferiore o superiore a 5.0000 euro) con l'obiettivo di accertare con sentenza l’avvenuto cambio di proprietà del veicolo.

A chi va spedito il ricorso multa auto venduta

Il modello ricorso multa auto venduta va spedito mediante raccomandata con avviso di ricevimento, oppure mediante PEC, se l’indirizzo è stato specificato sul verbale di contravvenzione, entro 60 giorni dalla notifica.

Allegare al modello ricorso multa auto venduta :

  • copia del verbale di contestazione notificato;
  • copia dell’atto di vendita del veicolo o copia del vecchio certificato di proprietà con indicata sul retro la vendita a favore del nuovo proprietario, purché con firma del venditore autenticata da parte del notaio/ufficiale d’anagrafe o altro soggetto idoneo;
  • fotocopia documento di riconoscimento acquirente.

Per ogni altro approfondimento sull'argomento, ti consigliamo la lettura dell'articolo "Multa auto venduta: ecco come difendersi".

Attenzione: la presente istanza NON sostituisce il ricorso ai sensi degli artt. 203 e 204bis C.d.S. e pertanto NON interrompe il termine di 60 giorni per il pagamento in misura ridotta.

Tags:  contravvenzione

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità