Modulo successione Poste Italiane: modelli e allegati richiesti

Formati
PDF   Domanda di rimborso per successione rapporti/titoli
PDF   Elenco moduli documenti espletamento pratiche successorie
PDF   Comunicazione notizia del decesso
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Con il modulo successione Poste Italiane, disponibile in formato PDF, gli eredi chiedono il rimborso delle somme per saldo e competenze rivenienti dai rapporti/titoli in essere presso Poste Italiane facenti capo al de cuius. 

Modulistica successione Poste Italiane

In questa scheda sono presenti tre distinti modelli tutti in formato PDF.

Domanda di rimborso per successione rapporti/titoli

Come detto il modulo in questione serve per chiedere il rimborso per successione delle somme relative ai rapporti/titoli intestati al defunto e sottoscritti con Poste Italiane.

Elenco moduli documenti espletamento pratiche successorie

In questa stessa scheda è presente altresì un elenco di tutti quei documenti che il cittadino deve produrre e consegnare allo sportello se intende dimostrare la morte del soggetto titolare dei rapporti (BancoPosta, Postepay, Buoni fruttiferi postali, ecc.) e la propria qualità di erede, legittimo o testamentario, così da poter chiedere di succedere nei rapporti giuridici intestati al defunto. 

Comunicazione notizia del decesso

Infine è scaricabile da questa stessa scheda un modulo, da inoltrare sempre a Poste Italiane, con cui si porta a conoscenza l'Istituto della morte di un loro cliente. Ciò è utile per consentire a Poste Italiane di procedere con l'apposizione dei blocchi sui rapporti/titoli BancoPosta facenti capo al de cuius.

Successione Poste Italiane: quali allegati produrre

Oltre alla compilazione del modulo di rimborso, gli eredi devono provvedere alla raccolta di tutta una serie di documenti.

Stando a quanto riportato sull'apposito file, ai fini di una corretta gestione della pratica occorre che gli eredi producano:

  • estratto dell’atto di morte, da cui risultino le generalità, la data e il luogo del decesso, lo stato civile e l'ultimo domicilio o la residenza del de cuius (in caso di matrimonio anche il nominativo del coniuge);
  • dichiarazione sostitutiva atto di notorietà eredi per Poste Italiane in presenza di richieste di rimborso aventi ad oggetto somme di importo minore/uguale a 75.000 euro o per richieste riferite a qualunque importo in caso di presentazione della dichiarazione di successione;
  • atto notorio nel caso in cui le richieste di rimborso abbiano ad oggetto somme di importo superiore a 75.000 euro;
  • copia documenti di identità e codice fiscale di chi presenta la documentazione, nonché di tutti gli aventi diritto;
  • copia della dichiarazione di successione o in alternativa dichiarazione di esonero dall'obbligo della sua presentazione;
  • verbale di pubblicazione del testamento olografo o del testamento segreto in copia conforme all'originale (per le successioni testamentarie). Nel caso di testamento pubblico, copia conforme dell'atto pubblico;
  • atto di rinuncia all'eredità (eventuale);
  • provvedimento giudiziale di nomina del tutore, curatore, amministratore di sostegno per erede minore, interdetto / inabilitato / beneficiario di amministratore di sostegno;
  • atto di accettazione di eredità con beneficio di inventario;
  • sentenza di divorzio passata in giudicato ovvero sentenza di separazione personale con addebito passata in giudicato;
  • denuncia alle forze dell'ordine in caso di furto, smarrimento o distruzione di buoni fruttiferi postali cartacei o di libretti postali;
  • altra documentazione da produrre in relazione ai casi specifici.

Tags:  poste italiane successione eredità

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità