Modulo di recesso Wind per variazione condizioni contrattuali

Descrizione

Quello che puoi scaricare in fondo alla pagina è il modulo di recesso Wind per variazione condizioni contrattuali e consente di ottenere la disdetta del contratto senza dover pagare oneri o costi di disattivazione.

Quando esercitare il recesso per variazioni contrattuali Wind

In alcuni casi è possibile ottenere la disdetta del contratto di telefonia mobile e fissa a condizioni decisamente più vantaggiose se non addirittura gratuite. Questa opportunità c'è non solo quando si esercita il cosiddetto "diritto di ripensamento", ma anche quando la società modifica di propria iniziativa le condizioni economiche e contrattuali comunicandole al cliente: aumento del canone di abbonamento, diversa periodicità nella emissione delle fatture e così via.

Al di fuori di queste ipotesi, se il cliente chiede di recedere dal contratto dall'oggi al domani, è tenuto a pagare i cosiddetti “costi di disattivazione”, come previsto dall’art. 1 comma 3 del D.Lgs. 7/2007. Gli importi di tali costi, specificati dalle Condizioni Generali di contratto, sono pari a:

  • 35,00 euro se il cliente decide di rientrare in Telecom Italia o di migrare verso altro operatore
  • 65,00 euro se il cliente non chiede la riattivazione con altre compagnie telefoniche. L'importo scende a 50,00 euro per il solo Servizio Voce non attivo su rete WIND.

Tornando al tema del recesso per variazioni contrattuali Wind c'è da dire che il cliente può esercitare questo diritto solo nel momento in cui ha ricevuto l’informativa scritta dalla compagnia su termini e condizioni della modifica contrattuale. Si tratta di una comunicazione obbligatoria che la società è tenuta a trasmettere a tutti i suoi clienti, prima che la modifica entri in vigore. La comunicazione può essere recapitata al cliente tramite posta, magari insieme alla bolletta telefonica o tramite sms.

Tale informativa prevede un termine, generalmente di 30 giorni, entro il quale il cliente decide se accettare o meno le modifiche proposte. Nel caso in cui queste non siano di suo gradimento, ha la possibilità di esercitare - senza costi e penali - l'opzione del recesso, inviando semplicemente questo modulo disdetta wind per modifica condizioni contrattuali.

Come recedere dal contratto Wind per variazioni contrattuali

Esercitare il recesso per variazioni contrattuali Wind è davvero semplice. In virtù di quanto disposto dall’articolo 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, per disattivare la linea fissa o il contratto di abbonamento alla telefonia mobile, occorre compilare il modulo di recesso Wind per variazione condizioni contrattuali in ogni sua parte, allegare un documento d’identità in corso di validità e inoltrare la documentazione ad uno dei seguenti canali:

  • posta raccomandata A/R al seguente indirizzo: Wind Tre S.p.A. - Servizio Disdette - Casella Postale 14155 - Ufficio Postale Milano 65 - 20152 Milano 
  • posta Elettronica certificata all’indirizzo: servizioclienti155@pec.windtre.it
  • punto vendita Wind di proprietà: per trovare quello più vicino visita questa pagina https://www.infostrada.it/negozi-wind/?indirizzo=
  • Contact center, chiamando il 155.

Se il cliente decidesse di inviare la comunicazione via PEC, una soluzione sicuramente più pratica e meno costosa della classica raccomandata postale, potrebbe limitarsi a riportare nell'oggetto della mail la frase “modifica delle condizioni contrattuali” e a copia/incollare nel corpo del messaggio il testo presente in questo modulo disdetta wind per modifica condizioni contrattuali.

Qualunque sia la modalità scelta, l'importante è muoversi per tempo. Per ottenere il recesso senza penali e costi è necessario che la comunicazione giunga a Wind entro il termine indicato nell’informativa. 

Attenzione: qualora il cliente decidesse di passare ad altro operatore con mantenimento del numero, si troverebbe ad effettuare entro lo stesso termine di 30 giorni non solo la comunicazione di recesso, ma anche la richiesta di passaggio all’altro operatore.

Nel caso in cui il cliente opti per il recesso o per il passaggio ad altro operatore e alla linea sia associato un contratto per l'acquisto a rate di uno smartphone, tablet o altro, può specificare nel modulo di recesso Wind per variazione condizioni contrattuali se intende pagare il debito residuo in unica soluzione oppure no.

Tags:  disdetta telefonica wind

Formati     © Moduli.it
DOC
Foto
Flickr
Documenti correlati
 
Social
 
 
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità