Richiesta moratoria mutui imprese

Formati
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Modello con cui le piccole e medie imprese (PMI) possono beneficiare della misura “moratoria mutui”, prevista dall'Accordo tra l'ABI (Associazione Bancaria Italiana) e le Associazioni imprenditoriali.

Richiesta moratoria mutui imprese

In particolare attraverso questo modello è possibile richiedere alla propria banca:

  • la sospensione fino a 12 mesi della quota capitale delle rate di mutuo e dei canoni di leasing "immobiliare" e "mobiliare";
  • l'allungamento della durata dei mutui del piano di ammortamento dei mutui fino al 100% della durata residua dell’ammortamento.  

La domanda potrà essere presentata dalle PMI fino al 31 Dicembre 2020

Richiesta moratoria mutui: quali condizioni

Possono chiedere l’applicazione della misura le micro, piccole e medie imprese (PMI) operanti in Italia che:

  • non abbiano posizioni debitorie classificate dalla banca come sofferenzeinadempienze probabili o esposizioni scadute e/o sconfinanti deteriorati;
  • non abbiano, con riferimento a mutui e leasing, rate scadute (non pagate o pagate solo parzialmente) da più di 90 giorni;
  • non abbiano alla data della domanda procedure esecutive in corso;
  • non abbiano già usufruito, con riferimento al finanziamento oggetto della richiesta di sospensione/allungamento, di analoga sospensione/allungamento nell'arco dei 24 mesi precedenti la data di presentazione della domanda, ad eccezione delle facilitazioni della specie concesse ex lege in via generale;
Le banche si impegnano a fornire una risposta di norma entro 30 giorni lavorativi dalla presentazione della domanda o dall’ottenimento delle informazioni aggiuntive eventualmente richieste dalla banca al cliente.

Modulo moratoria mutui imprese: cosa indicare

Nel modulo occorre riportare:

  • nome e recapiti dell'impresa;
  • riferimenti relativi al finanziamento (mutuo ipotecario/chirografario, leasing, apertura di credito in conto corrente, ecc.). In particolare di ognuno occorre specificare numero di contratto, data di stipula, importo debito residuo, scadenza, ecc.
  • data e firma

Naturalmente la banca/l'intermediario finanziario si riserva di verificare le dichiarazioni fornite dall’Impresa e le ulteriori condizioni di ammissibilità previste dall’accordo ABI e associazioni imprenditoriali.

Tags:  coronavirus mutuo

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità