Modulo per prestito fino a 25000 euro

Formati
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Modulo con cui imprese, artigiani, autonomi e professionisti alle prese con l'emergenza Coronavirus, possono presentare richiesta di garanzia su finanziamenti di importo fino a 25.000 euro ai sensi della lettera m), comma 1 dell’art. 13 del DL Liquidità.

25000 euro alle imprese: come funziona

Si tratta sostanzialmente di un prestito che viene concesso alle piccole e medie imprese e ai professionisti danneggiati dall'emergenza Covid 19, per un importo massimo di 25.000 euro e con garanzia del 100% da parte dello Stato. Questo significa che la procedura segue una corsia preferenziale, dunque senza necessità di alcuna istruttoria da parte della banca.

Abbiamo specificato "fino a 25.000 euro" per il semplice fatto che la somma concessa varia in funzione del fatturato del soggetto richiedente.

In particolare l'importo non potrà essere superiore al 25% del fatturato, così come risulta dall'ultima dichiarazione dei redditi. Questo significa che per ricevere 25.000 euro occorre aver dichiarato almeno 100.000 euro.

Il tasso di interesse è molto basso, possiamo dire prossimo allo zero.

25000 euro alle imprese modulo

Si tratta sostanzialmente di una dichiarazione resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000.

In particolare attraverso questo modello il richiedente

  • dichiara di avere i requisiti necessari per accedere alla garanzia e di accettarne regole e condizioni;
  • indica i dati dell'azienda, i dati sugli occupati e i ricavi conseguiti nell'ultimo esercizio contabile (le start-up saranno valutate sulla base di piani previsionali);
  • specifica le finalità di impiego della somma.
Chiaramente il soggetto richiedente deve dichiararsi disponibile a trasmettere tutta la documentazione necessaria per consentire agli organi competenti di effettuare i controlli finalizzati all’accertamento della veridicità delle informazioni e dei dati contenuti nel modulo di richiesta e dell’effettiva destinazione del prestito.
 
Così come deve impegnarsi a consentire, in ogni momento e senza limitazioni, l’effettuazione di controlli, accertamenti documentali ed ispezioni presso le sedi dell'azienda.

A chi trasmettere il modulo di richiesta

Una volta compilato il modulo va consegnato allo sportello della banca, della società di leasing o di altro intermediario quale ci si rivolge per il finanziamento.

La trasmissione può avvenire anche tramite posta elettronica non certificata, accompagnando la comunicazione con la fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del sottoscrittore.

Tempi di rimborso

Come detto si tratta di un prestito, come tale va rimborsato in un lasso di tempo massimo di 6 anni dall’erogazione, a meno di gravi impedimenti da parte del beneficiario.

Tags:  coronavirus prestiti

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità