Lettera prescrizione bolletta Enel

Formati
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Con il modulo in "pdf" disponibile in questa scheda è possibile richiedere la prescrizione bolletta Enel, ossia l'annullamento della fattura emessa dalla compagnia energetica e riferita ad un periodo di oltre 2 anni addietro.

Prescrizione bolletta Enel

Dal 1° Marzo 2018 il termine di prescrizione delle bollette di energia elettrica è passato da 5 a 2 anni. Cosa significa questo? Che la compagnia può richiedere al proprio cliente solo il pagamento di consumi e conguagli riferiti agli ultimi due anni e non oltre. Detto in altri termini le compagnie hanno a disposizione 2 anni per regolarizzare i consumi effettivi del proprio cliente, se lasciano trascorrere questo periodo senza emettere fattura, perdono il diritto a riscuotere il credito. 

Volendo fare un esempio una bolletta emessa a Marzo 2019 potrà riportare voci di spesa per consumi e conguagli riferiti al massimo al mese di Marzo 2017 e non oltre. Qualora la fattura si riferisse, ad esempio, ad un conguaglio del bimestre Novembre-Dicembre 2016, il cliente potrebbe far valere il suo diritto alla prescrizione.

La prescrizione di 2 anni si applica dal 1° Gennaio 2019 anche per le bollette del gas e dal 1° Marzo 2019 su quelle dell'acqua. Il termine di prescrizione di 2 anni decorre dalla dal momento in cui le società venditrici sono obbligate all'emissione della fattura.

Grazie a questo provvedimento non potrà più accadere che il cliente, per ritardi o mancate letture del contatore da parte del proprio fornitore, si veda recapitare a casa fatture con "maxi conguagli" relativi anche a 3, 4 o 5 anni addietro. Situazioni queste ultime a dir poco spiacevoli visto che il cliente si trovava non solo in grave difficoltà nel pagare le bollette, ma anche impossibilitato nel verificare la correttezza di certi importi.

La compagnia, in questo caso Enel, è tenuta ad informare il proprio cliente della possibilità di avvalersi della prescrizione cosiddetta "breve" e di fornire un fac simile che lo aiuti a far valere questo suo diritto. Ecco dunque spiegato il perché del modulo prescrizione bolletta Enel disponibile in questa scheda.

Inoltre se ci sono importi relativi a consumi risalenti a più di due anni, questi devono essere evidenziati in modo separato e chiaramente leggibile.

Come compilare e spedire il modulo prescrizione bolletta Enel

Come detto attraverso la lettera prescrizione bolletta Enel il cliente, di fronte a ritardi nella fatturazione o alla fatturazione di conguagli relativi a periodi di oltre due anni addietro, può chiedere la prescrizione dei relativi importi.

Contestualmente il cliente è legittimato a sospendere il pagamento della fattura. Qualora abbia provveduto al pagamento, ha diritto di chiederne il rimborso nell'arco dei successivi 3 mesi.

La compilazione del modulo prescrizione bolletta Enel è molto semplice. Occorre riportare in alto a sinistra numero cliente, numero di telefono e indirizzo email. Quindi i propri dati anagrafi, l'indirizzo dell'immobile per il quale è stato attivato il contratto di fornitura, il POD e/o il PDR. Quindi indicare il numero della fattura per la quale si intende far valere il proprio diritto alla prescrizione in applicazione della Legge di Bilancio 2018 (Legge n. 205/17).

Dopo aver apposto data e firma, al modulo occorre allegare una copia fotostatica del documento di riconoscimento del sottoscrittore e inviare il tutto attraverso una delle seguenti modalità:

  • via Web all'indirizzo www.enel.it/it/servizi-online/carica-documenti?ta=AP;
  • via posta elettronica all'indirizzo allegati.enelenergia@enel.com;
  • presso un Punto Enel o Punto Enel Partner (basta consultare questa pagina www.enel.it/negozio-enel);
  • via fax ai numeri 800.046.311 (per luce), 800.997.736 (per gas) o +39 0232981107 (per trasmissioni dall'estero).

Tags:  bolletta gas bolletta elettrica bolletta luce enel

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Utilità