Modulo revoca domiciliazione bancaria Enel Energia

Descrizione

Si tratta di un fac simile con cui si chiede la revoca della domiciliazione per il pagamento automatico dei consumi Enel, sia per quanto riguarda l'elettricità che il gas.

Si può richiedere la revoca domiciliazione bancaria Enel per tanti motivi. Ad esempio se il cliente intende tenere sotto controllo i consumi e magari evitare che possano essere addebitati sul proprio conto importi sbagliati, basati su stime e non su consumi effettivi. Con la domiciliazione, infatti, l'importo indicato in fattura verrebbe automaticamente addebitato sul conto del cliente e se quest'ultimo riscontrasse delle anomalie con la lettura del contatore, sarebbe costretto ad avviare una procedura non certo semplice per ottenere eventuali rimborsi.

La revoca domiciliazione bancaria Enel è una richiesta che va ponderata dal cliente, visto che si tratta di un servizio che consente di pagare comodamente da casa le proprie bollette di luce e gas, con l'addebito diretto sul conto corrente il giorno esatto della scadenza.

La domiciliazione delle utenze viene generalmente scelta al momento della sottoscrizione del contratto, ma è possibile aderire al servizio anche in un momento successivo, ad esempio attraverso il portale della compagnia (occorre prima registrarsi) o chiamando il servizio clienti. Tra l'altro scegliendo di domiciliare le bollette, Enel provvederà secondo quanto stabilito dalle delibere 200/99 e 301/2012/R/EEL, alla restituzione in favore del cliente del deposito cauzionale precedentemente addebitato.

Tuttavia è vero anche il contrario: ossia nel momento in cui il cliente chiede la revoca domiciliazione bancaria Enel Energia e magari sceglie come modalità di pagamento il bollettino postale, potrà vedersi addebitare in bolletta dalla società l'importo relativo al deposito cauzionale. Si tratta di una condotta lecita da parte della società (anche se al cliente andrebbe inviata una preventiva comunicazione) dal momento che in questo modo si metterebbe al riparo da eventuali inadempimenti del cliente. Ricordiamo che alla richiesta di domiciliazione bancaria è possibile associare anche quella relativa all'attivazione della bolletta online, un servizio gratuito, pratico e sicuro che consente di ricevere la bolletta Enel direttamente nell'area riservata del portale.

Nella richiesta di revoca domiciliazione bancaria Enel Energia occorre riportare i dati del soggetto titolare del contratto ed intestatario del conto corrente (nome/cognome, indirizzo, codice fiscale, telefono, email, codice cliente), l’Iban e soprattutto il Codice identificativo del Creditore e il Codice riferimento mandato. Questi ultimi due elementi sono presenti sul rendiconto fornito mensilmente da Enel.

Il modulo revoca domiciliazione bancaria Enel compilato in tutte le sue parti e sottoscritto, va spedito tramite raccomandata all’indirizzo:

Enel Energia S.p.A.
Casella Postale 8080
85100 Potenza (PZ) 

Non dimenticare di inserire in busta una fotocopia del documento d'identità e del codice fiscale.

Tags:  bolletta gas bolletta elettrica bolletta luce enel conto corrente

Formati
DOC
Documenti correlati
 
Social
 
 
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Utilità