Modulo voltura per decesso Servizio Elettrico Nazionale

Formati
PDF   modulo successione residenti
PDF   modulo successione NON residenti
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Il modulo con cui l'erede (residente oppure no) può chiedere la voltura per decesso al Servizio Elettrico Nazionale.

Servizio Elettrico Nazionale: voltura per successione

In questa scheda sono disponibili due modelli di istanza di modifica dell'intestazione del contratto di fornitura per usi domestici residenti e non residenti, a seguito del decesso del titolare del contratto.

In particolare con il primo modulo il coniuge, familiare, unito civilmente, convivente di fatto chiede al Servizio Elettrico Nazionale

  • l'intestazione a proprio nome del contratto di fornitura di energia elettrica per usi domestici per l'abitazione dove lo stesso ha già la residenza anagrafica;
  • di continuare a usufruire delle agevolazioni tariffarie e fiscali previste dalle vigenti disposizioni emanate in materia dalle competenti Autorità per le forniture nelle abitazioni di residenza, subentrando a tutti gli effetti nella titolarità del rapporto contrattuale esistente.

L’erede si impegna a comunicare tempestivamente a Servizio Elettrico Nazionale S.p.A. la variazione della propria residenza che comporta la perdita delle agevolazioni tariffarie, fiscali e l'eventuale integrazione del contributo di allacciamento.

Con il secondo modulo, invece, l’erede chiede sempre l'intestazione a proprio nome del contratto di fornitura di energia elettrica per usi domestici, ma rispetto ad un’abitazione per la quale egli dichiara di NON avere la residenza anagrafica.

Secondo le disposizioni del DPR n. 445/00, le istanze recanti anche dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà sono valide solo se inviate, al momento della richiesta di MODIFICA DELL’INTESTAZIONE DEL CONTRATTO, con una copia, in carta semplice, di un documento di riconoscimento valido del dichiarante.

In entrambi i casi il modulo, debitamente compilato e firmato, va inviato ad uno dei seguenti recapiti:

  • E-mail allegati@servizioelettriconazionale.it (allegare i documenti in formato .pdf o .jpg);
  • Posta Servizio Elettrico Nazionale S.p.A. CASELLA POSTALE 1100 – 85100 POTENZA.

Occorre infine compilare e spedire questo

se l'erede intende richiedere la voltura del rimborso eventualmente già emesso e intestato al defunto, titolare del precedente contratto.

Tags:  bolletta elettrica bolletta luce voltura

Foto
Pixabay
Documenti correlati
 
Utilità